Andrea Beggi

If I could, I would, but I can't so I shan't.

Installare WordPress for dummies, in italiano

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Questa è una guida in italiano per installare e configurare WordPress, la piattaforma su cui gira il blog che state leggendo.
Ho scritto questo breve tutorial per fornire a tutti le risposte che ho dovuto cercare tra diverse pagine del sito www.wordpress.org, e per renderle disponibili anche a coloro che non hanno familiarità con la lingua inglese. Comprende infatti anche le istruzioni per “localizzare” in italiano il vostro blog.

Innanzitutto dovete cercare un server su cui installare il programma; i requisiti richiesti sono abbastanza miti:

  • Server *NIX
  • Almeno 2 MB di spazio a disposizione
  • PHP supportato (versione 4.1 o successive)
  • Accesso ad un database MySQL (versione 3.23.23 o successive) con circa 1 MB di spazio. (Più spazio avete sul database, più interventi potete postare).
  • Accesso FTP.

Sono caratteristiche di base, che qualunque fornitore di hosting dovrebbe avere. Troverete molte offerte, sia gratuite che a pagamento; tra queste cercate qualcosa che faccia per voi. Esistono parecchi provider italiani che hanno offerte per tutte le tasche. Usate Google in modo creativo.
Se volete qualcosa di gratuito ed in italiano, potete provare Networkitalia.net. Conosco solo loro, poichè è il primo che ho provato, e funziona bene.
Ricevuti i parametri di configurazione, dovete procurarvi il nome del database MySQL, e le relative credenziali di accesso (user/password). Smaltita la burocrazia, si parte!

Scaricate da qui l’ultima versione di WordPress. Se usate windows, la versione ZIP va benissimo.

Scompattate l’archivio, magari in una cartella facile da ritrovare.

Aprite il file wp-config-sample.php e inserite i dettagli del vostro database:

  • Trovate la riga
    define('DB_NAME', 'wordpress'); // The name of the database

    e sostituite la parola wordpress con il nome del vostro database (lasciate gli apici)
  • Trovate la riga
    define('DB_USER', 'username'); // Your MySQL username

    e sostituite la parola username con il nome utente del vostro database (lasciate gli apici)
  • Trovate la riga
    define('DB_PASSWORD', 'password'); // ...and password

    e sostituite la parola password con la password del vostro database (lasciate gli apici)

Attenzione alla riga:
define('DB_HOST', 'localhost');, in alcuni casi ‘localhost’ va sostituito con il server che vi comunicherà il vostro provider.

Salvate e rinominate il file come wp-config.php

Attenzione:
il paragrafo che segue contiene informazioni non aggiornate, per le versioni recenti del file di localizzazione italiana, è conveniente cercare su Google.

Scaricate qui il file di localizzazione in italiano, a cura di Luca Lizzeri.
Entrate nella cartella wp-includes, create una cartella languages e copiateci il file che avete appena scaricato.
Aprite il file wp-config.php e cercate la riga:
define('WPLANG', '')
e modificatela in:
define('WPLANG', 'it_IT')

A questo punto siete pronti per mandare tutti i files sul server. Dove vanno messi? dipende: dovreste avere a disposizione una cartella in cui mettere i vostri files HTML, generalmente ha un nome tipo httpdocs o public_html. Se mettete i vostri file direttamente li dentro, il blog sarà accessibile con l’indirizzo www.miosito.it, se viceversa create una cartella, l’indirizzo sarà www.miosito.it/cartella. Inviate quindi tutti i files di WordPress al server, usando FTP secondo le modalità che il vostro fornitore di servizio vi avrà indicato.

Ci siamo quasi! Puntate il browser al file wp-admin/install.php, aggiungendo prima il percorso, cioè www.miosito.it/wp-admin/install.php oppure www.miosito.it/cartella/wp-admin/install.php

Se tutto è andato a buon fine, dopo due schermate, vi saranno forniti un nome utente ed una password, che servono per gestire il blog. Annotateli prima di chiudere la pagina! Per recuperarli sono necessarie manovre non banali. Una volta loggati, potrete cambiare la password con una di vostro gradimento.

Il momento della verità è arrivato! Puntate il browser a: www.miosito.it oppure www.miosito.it/cartella, ed ecco il vostro blog nuovo di zecca!

Tramite il link “login” nella colonna a destra, potrete accedere alle pagine di amministrazione del blog, usando il nome utente e la password annotati in precedenza.

Potreste incontrare problemi con la visualizzazione dei caratteri accentati, se il vostro blog è ospitato da un server Apache (la maggioranza), sia sul blog che nei feed RSS (se non sapete cosa sono lo scoprirete prestissimo!). A tal proposito vi conviene modificare la codifica delle pagine e dei feed in ISO-8859-1, nella sezione Scrivere di Opzioni.

E’ possibile personalizzare l’aspetto del blog tramite fogli di stile, che potrete anche modificare a vostro piacimento. Ne trovate molti su AlexKing.org.
Buon divertimento!

Se queste istruzioni vi hanno aiutato, un modo per ringraziarmi è linkare il mio blog www.andreabeggi.net

Tags: ,

222 Commenti

Luca | #

Salve Andrea,
uso wordpress per comporre un sito e non un blog. Vorrei tanto trasformare le voci Archivi, Blogrool, Meta ecc. in categorie utilizzabili come tali con i rispettivi link (Documentation, Plugins, Suggest Ideas, Support Forum, Themes, WordPress Blog, WordPress Planet, Amministra sito, Esci da questo account, RSS, RSS dei commenti, XHTML valido) reindirizzati verso le sottocartelle del mio sito. Non trovo difficoltà nel rinominarli, ma nel trasformarli.
Potresti darmi una mano?
Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua.
Luca

Andrea | #

Ciao esistono parecchi plugin che fanno al caso tuo. A seconda di come desideri organizzare le cose, ce ne sono diversi.

Luca | #

li vorrei trasformare in categorie e sottocategorie es.:
Archivi in Servizi e le rispettive sottocategorie invece di aprile 2011 un servizio ecc; Blogrool trasformare in Prodotti e le rispettive Documentation, Plugins, Suggest, Ideas, Support Forum, Themes, WordPress Blog, WordPress Planet in gruppi di prodotti che offriamo e cosi via…

Valeria | #

Ciao, volevo ringraziarti per la chiarezza e l’utilità di questo post, nonostante sia ormai datato.
Grazie alle tue istruzioni sono riuscita in 10 minuti a installare wordpress in un sottodominio senza avere alcuna nozione di php e quant’altro!

Corrado | #

Ho già installato wordpress in inglese, e cominciato a configurarlo. Credi sia possibile metter su la versione italiana senza dover fare tutto da capo?
Grazie

Andrea | #

Certo. La cosa più semplice è sovrascrivere i file.

Pier Francesco | #

Salve, ho trovato la sua guida veramente molto utile, purtroppo però mi sono subito bloccato in quanto non riesco a creare una cartella sul mio domino…mi spiego meglio, accedo al mio ftp (Aruba) e ho tre cartelle 2 di backup e una che porta lo stesso nome del sito, all’inizio avevo caricato WP lì dentro e per accederci giustamente dovevo aggiungere /wordpress al nome…purtroppo però non riesco a creare una nuova cartella nella root, mi chiedo perchè visto che è il mio dominio…
spero di essere stato chiaro
grazie mille

Antonio | #

ciao ANdrea,
mi potrezti aiutare ad installare wordpress , pur avendo seguito minuziosamente la procedura che hai scritto sul tuo blog, non sono riuscito .
grazie

debbb | #

Ciao, io vorrei cambiare il template del blog su .wordpress.com (template esterni a wordpress che ho scaricato) e per fare questo ho letto che devo avere uno spazio web.
Ho provato 00fees ma non capisco come farlo funzionare..

Mi sono registrata su wordpress.com creando il blog, poi su 00fees creando lo spazio web, scaricato il file aggiornato da wordpress.org, modificato il file wp-config mettendo nome del db che ho creato su 00fees, l’user e pass del db e lasciato localhost perché non sapevo cosa metterci..
Dopo ho caricato i file con filezilla ottenendo /htdocs/wordpress.

Ora però mi sono incasinata, non so se funziona così..
Se vado al link del sito creato con 00fees mi esce errore “Forbidden – You don’t have permission to access / on this server. Additionally, a 404 Not Found error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.”

Mi puoi aiutare? io vorrei cambiare il template ma comunque rimanere con l’url .wordpress.com…

grazie in anticipo!!

Riccardo | #

Ciao, sto cercando di installare WP ma, quando clicco sulla barra degli indirizzi, esce questo messaggio:

“Error: PHP is not running – WordPress requires that your web server is running PHP. Your server does not have PHP installed, or PHP is turned off.” Eccetera…

Qui la prova:
http://www.stellamarina-residence.it/wp-admin/install.php

Hai idea di quale sia il problema? A me risulta che sull’hosting il PHP sia installato e abilitato.

Grazie mille,

luca | #

Ciao!
ho un problema! dopo aver installato tutta la cartella di WP dentro httpdocs, ho provato a mettere nel browser http://www.miodominio.info/wp-admin/install.php ma non parte WP!! mi scarica soltando il file install.php?
che devo fare??
grazie millle!!!

giovanna | #

Salve per installare wordpress devo acquistare un dominio aruba con estensione mysql? o mysql server?

vpnk | #

Ciao!
Io ho un problema con istallazione di wordpress.
Ho creato la nuova database MySql, ho comfigurato corretamente file wp-config.ph, poi ho caricato tutto usando ftp e adesso che cerco accedere al http://www.miosito.com/wp-admin/install.php esce questa scritta:
Errore 404
File non trovato

L’indirizzo inserito non è più disponibile oppure è errato. Verifica di aver digitato correttamente dopodichè avvisa il webmaster del problema incontrato.

Clicca qui per tornare alla Home Page

dove sto sbagliando???
grazie per aiuto!

Ariel | #

Ciao a tutti ho un problema grosso!

ho modificato le impostazioni generali modificando così il nome del sito ma non volevo farlo!

Ora mi ritrovo che non posso più accedere al sito tramite wordpress e le pagine non si vedono correttamente perchè wordpress non trova gli stili css e l’html del tema

Come Faccio???????

Luca | #

URGENTE!!
Ciao Andrea, sto provando a crearmi il mio sito/blog su wordpress, volevo chiederti una cosa, ma perchè devo scaricare wordpress se riesco a fare tutto online? Mi spiego meglio, sto riuscendo a costruire il sito ma fino ad ora non ho scaricato nulla? C’è qualcosa che non capisco! E comunque come si tolgono i commenti da tutte le pagine?!?! Non ci riesco proprio, ho provato impostazioni schermo, impostazioni utente, menu…ecc.
Grazie
Complipenti per il blog!
Luca

nicola | #

L’errore 404 spesso e volentieri è un problema di permessi:
procedimento con cyberduk:
dal vostro ftp selezionate la cartella superiore della root “www.miosito.it”
tasto destro
info
cambiate i permessi a 755

se il problema non si risolve sta nel fatto che forse avete un hosting windows e non linux che va a nozze con php e mysql

enrico | #

Ciao, a.i.u.t.o!! Semplificando al massimo: avevo installato e quindi aggiornato il mio sistemino windows 7 con xampp allo scorso dicembre. Aggiornato le pagine web sul sito http://www.vintagesbc.it. E fin qui tutto ok.
Per mia necessità ho dovuto buttare via il sistema window 7 ricreandolo di nuovo da un backup fatto a maggio 2012 con acronis in cui avevo xampp 1.7.7, phpmyadmin 3.4.5, wordpress 3.3.1. Adesso, resomi conto che l’immagine locale sul mio pc del mio sito è quella antecedente al dicembre 2012 vorrei reimportare tutto il mio sito web http://www.vintagesbc.it sotto htdocs. ho già provato a mettervelo con filezilla e importando e quindi modificando il nome del datatabase. ma non riesco a capire perche wordpress non lo vede. E’ abbastabza complesso per me (rimane poi il fatto di capire perche uno dovrebbe creare un sito con wordpress e poi doverlo uploadare con filezilla per cambiare i dati di accesso e location dentro il file di config sql ogni volta. Possibile che non ci sia un sistema piu’ semplice per chi come me non ne capisce nulla?. Grazie se puoi indicarmi una guida.

Valentina | #

Ciao Andrea,
ho una domanda da farti. Partendo dal presupposto che non sono un’esperta di informatica e non so nemmeno cos’è un host, ti spiego il mio problema.
Un webmaster americano mi ha dato una password ed una username che mi permette di accedere ad un sito in costruzione con WordPress per un locale in America. Questo locale è di mia sorella e mi ha incaricato di darci uno sguardo e farle da intermediario con il webmaster.
Attraverso questo account posso entrare nel sito in costruzione e fare modifiche, ma non ci capisco nulla perchè è tutto in inglese informatico. Ho scaricato wordpress in ita ma non sono in grado di installarlo, tra l’altro uso un Mac e non so se è compatibile. Per fare modifiche su quel sito, non ho dovuto scaricare nulla, è come se postassi thread su un forum, ma se volessi avere le voci in italiano devo scaricarlo, e non ho tutti i dati (dominio e quant’altro) come posso fare? Devo usarlo per forza tutto in inglese? mi sai dare info?

Andrea | #

Ciao Andrea,
ho appena finitio di installare la versione 3.7.1 sulla 3.5.2 che avevo prima. Ho lanciato prima l’aggioramento atomatico suggerito nella dashboard ma nn è andato a buon fine (messaggio di errore dal server). A quel punto il sito e la dashboard erano inutilizzabili. Allora ho installato come se fosse una nuova installazione sostituendo i vecchi files. Ho ottenuto che la dashboard è tornata ok ed anche il db (sembra) mentre il sito mi risponde: Internal Server Error

The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.

Please contact the server administrator at postmaster@handballestense.com to inform them of the time this error occurred, and the actions you performed just before this error.

More information about this error may be available in the server error log.

ho controllato ma mi sembra che il wp-config.php sia configurato correttamente. Hai idea di dove posso guardare o se esiste un metodo veloce per reinstallare tutto? ti ringrazio in ogni csao

semi mariuana | #

Woah ! Sono davvero loving template / tema di questo sito sito .
E ‘semplice , ma efficace . Un sacco di volte è molto difficile difficile difficile ottenere che ” equilibrio perfetto ” tra
superba usabilità e aspetto . Devo dire Hai incredibile
ottimo lavoro con questo . Ulteriormente
Inoltre , i carichi blog super- veloce rapido per me su
Firefox . Superb Blog !

silvia | #

Ciao Andrea, complimenti per l’articolo molto interessante e chiaro. Volevo sapere una cosa, è possibile lavorare sul programma, dopo averlo installato, senza dover avere già un link o tutte quelle altre cose li che hai elencato all’inizio, FTP, MySQL, ecc? Nel senso che magari ci metto un anno a costruire il mio sito prima di metterlo online…perché devo pagare e configurare tutte ste cose prima!?!
Io ho usato Dreamweaver per costruire il mio sito, l’ho installato e ho cominciato a lavorarci sopra senza avere nessun indirizzo o server esterno, salvavo i progetti e immagini su cartelle nel mio pc, poi, quando l’ho finito, ho acquistato un url, ho inserito i dati su DW e l’ho messo online direttamente da li, senza aver usato MySQL, ecc…che infatti non so come si usano!
grazie e buon lavoro