Andrea Beggi

When it is dark enough, you can see the stars.

Bastard Pop

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Boulevard Of Broken DreamsHo scoperto perché “Boulevard of broken dreams” dei Green Day mi piace così tanto: grazie ad un mash-up di Party Ben mi sono accorto che somiglia molto a “Wonderwall” degli Oasis.
Scaricate il brano, è veramente bello, pesa 6 mega ma ne vale la pena. Ci sono dentro anche Travis e Eminem, ed è mio il tormentone del momento.
Molto belli anche “Somebody Rock Me“, Clash + Killers e “Killer Killers“, Adamski + Killers + Basement Jaxx (pesano circa 6 mega ciascuno).

(Sono partito da Tony, dove trovate anche il link al video (!) del primo brano.)

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

6 Commenti

Andrea | #

Complimenti per la scoperta!!! Io ce l’avevo circa da un mesetto e ormai la conosco a memoria, troppo bella!!! Continua cos Andrea!!!

bob desnos | #

sono gli Oasis
nn hanno cercato nemmeno di cambiare qualcosa oltre il nome

nn amo le copie
sono in vita ancora gli originali

bisogna fare un piccolo sforzo
lavorativo e intellettuale
se no tutti i soldi che chiappano
nn se li meritano

o no_?

Cristian | #

Sicuramente e’ una gran bella canzone, ma non e’ che sia nuova. Ormai non la si sente neppure quesi piu’ 🙂

Ah, mi piace moltissimo anche quella nuova, di cui ora come ora mi sfugge il titolo

Surreale | #

Grande Andrea! Non me n’ero accorta e pensare che la mettevo in loop e la ascoltavo per ore… stessa cosa che ho fatto per wonderwall ai suoi tempi!
Ah, gia’ che ci sono, ti RIfaccio una proposta che non potrai rifiutare: vero che vieni per il 485?

joan | #

ciao vi do una news a proposito di batard pop vi segnalo un sito
http://www.fratellisberlicchio.it
Chiambretti a markette li ha definiti
the “king of the basrard pop” all’italiana
ve li consiglio di farvi un giro nel visitare il sito
a presto joan

Diego | #

Be’ dai, spero sappiate che NAT non è solo una sezione delle impostazioni di un router, ma anche King Cole.