Andrea Beggi

Osservazione, ipotesi, cimento.

Nightswimming

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Ieri sera poco dopo il tramonto, ho portato fuori Ginger. Poco lontano da casa mia c’è il tracciato dell’acquedotto romano che si snoda lungo le alture di Genova, ottimo per fare passeggiate nel verde.
Sicuramente la tecnologia non ha un’anima, ma quando la funzione di riproduzione casuale del tuo iPod decide di uscirsene con una compilation che sembra studiata a tavolino, qualche domanda te la poni.
Nel punto più bello, che domina la città, con le luci delle strade sotto di me e la luna che spuntava dalla cima di un monte, è arrivata questa…

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

14 Commenti

whitecoma | #

Ogni tanto me lo domando anche io, se l’iPod non sia senziente…

Mr._GöRéFe$T | #

ah…allora non sono l’unico che ogni tanto pensa queste cose folli…

Tambu | #

ah, “il condotto”… 🙂

PlacidaSignora | #

Tu lo sai che anche le cose hanno un’anima? In Malesia la chiamano Semangat, e spesso è migliore di quella umana, più sensibile e di certo più strana e magica :-*

marco | #

ahi! sbaglio o stamattina compariva anche il nome del brano?
mi piacerebbe rintracciarlo,
Ciao grandissimo!

Andrea | #

Tambu, si, è il condotto.
Intempestiva, prego 😀
Mitì: :-*
Marco, Art Blakey’s Jazz Messengers – I Remember Clifford

P|xeL | #

E’ una sensazione stupenda quando accadono cose simili… ti sembra di far parte di un film… o meglio, ti rendi conto di “vivere”.
Ti vien da pensare… e vorresti condividere quel momento con chi ti è più caro.
Ciao,
P|xeL

Luca Moretto | #

dev’essere fantastico, anch’io tra un pò mi attrezzerò di un bell’iPod, il nuovo shuffle che ne ho anche parlato oggi nel mio blog. per il cane… beh a volte, in certe situazioni è meglio essere ‘soli’ come un cane.

Karminio | #

Eheh, il condotto… amo correre sul condotto, arrivare fino alla casa degli zingari attraversando i vari ponticelli in pietra monosponda…

L E T | #

si tratta di “I remember Clifford” ottimo brano, magari suonato che so ? da Freddy Hubbard, da Arturo Sandoval ? oltre non arrivo a distinguere !

saluti da un trombettista