Andrea Beggi

These aren't the droids you're looking for.

Agenzie immobiliari: manuale dell’utente

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Durante gli ultimi 10 anni abbiamo avuto a che fare con parecchie agenzie immobiliari, nostro malgrado. Abbiamo affittato una casa, una l’abbiamo comprata e rivenduta, ed una la stiamo cercando.
Durante questo tempo io e Nives abbiamo imparato a tradurre gli annunci immobiliari in un linguaggio più chiaro; ci sono alcune locuzioni che in italiano avrebbero un chiaro significato, che però tende a perdersi quando esse appaiono in una inserzione immobiliare. Ecco una breve e non esaustiva guida.
Cominciamo con i fondamentali:

Da ristrutturare: leggasi “quattro pietre nel fango”. Gli immobili caratterizzati da questa descrizione non esistono come tali: in realtà vi comprate le suddette pietre, con il diritto a demolirle e costruire una casa ex-novo. Immobile sconsigliato se non avete almeno 10 anni da perdere tra imprese e permessi.
Decoroso, ordinato: leggermente meglio del precedente. L’immobile non deve essere demolito, è sufficiente sventrarlo completamente e ricostruirne l’interno.
A 20 minuti dal centro: di solito è vero. Se avete un elicottero, però.
Luminoso: Ha almeno una porta finestra, non importa come orientata.
Luminosissimo: Ha almeno due porte finestra. Oppure una che prende almeno un’ora di sole al giorno.
Centralissimo: Inabitabile di giorno, la notte non si dorme per il rumore. Il fattore di rischio per il carcinoma polmonare è circa il quadruplo del normale, ma appena il doppio degli accaniti fumatori.
Occasione irripetibile: “Costava talmente tanto che neppure con balle colossali siamo riusciti a venderlo, quindi vi facciamo uno sconto del 2%.”
Da amatori: questa ha molti significati. Si va da appartamenti di 50 metri quadrati su 4 piani, a scantinati con una finestra a livello polpacci dei passanti. Varianti: vani dalle forme improbabili e impossibili da arredare con mobili standard; case con doppio soppalco carpiato; tuguri ricavati nei sottoscala dei vecchi palazzi del centro storico.
In caratteristico borgo: Si trova alla sommità di una vecchia mattonata di 700 metri, ripidissima (solo pedonale, no scooter). Spesso queste mattonate hanno la curiosa caratteristica di essere in salita sia all’andata che al ritorno. Solitamente l’immobile è anche “da ristrutturare”, oppure “ordinato” o anche “da amatore”.
Ideale per giovani coppie: facile: ottavo piano senza ascensore, due vani, bagno e cucina sono la stessa stanza.
Possibilità box: la vicina possiede un terreno adiacente pieno di pietre ed arbusti, in forte pendenza. Si tratta solo di convincere la proprietaria a vendere dopo che ha litigato per 20 anni con i precedenti proprietari per questioni di diritti di passaggio (grana che, naturalmente, avrete ereditato). Dopo la vicina dovrete convincere il sindaco a cambiare il piano regolatore per permettervi di costruire 10 metri di strada sterrata. Forti del vostro nuovo viottolo, costruirete un box abusivo aspettando il prossimo condono. Sempre che la vicina non faccia brillare il garage col tritolo nel frattempo.
Nuda proprietà 87enne: “Tranquilli, la vecchia sta per schiattare”.
Carrabile con piccolo fuoristrada: la locuzione esiste: ho visto la casa in questione. C’era solo una piccola imprecisione: carrabile per una moto da trial guidata da Diego Bosis.

I moltiplicatori: ci sono alcune frasi che fungono da moltiplicatori di prezzo. Se una o più delle espressioni compare nell’annuncio, il prezzo dell’immobile va moltiplicato per un coefficiente che porta il prezzo da 1,5 a 2 volte il valore di mercato. Eccone alcuni esempi:
Finiture di pregio, Contesto privato, Vista mare, Immerso nel verde.

Le agenzie immobiliari, utilizzando queste primitive, costruiscono una nuova serie di definizioni che solo il consultatore scafato è in grado di cogliere appieno. Negli ultimi anni va molto Bomboniera, ad esempio. La codifica del termine è semplice, sapendo che si tratta di un appartamento “Da amatori”, ma dotato di “Finiture di prestigio”. Visto? Non è difficile!

Concludo con la madre di tutte le frasi moltiplicatrici:

Trattativa riservata. Che vuole dire: “Vogliamo talmente tanti soldi che ci vergogniamo anche solo a scriverli nell’annuncio. Il prezzo ve lo sussurreremo all’orecchio dopo avervi fatto sedere, col supporto di un anestesista rianimatore, e non lo metteremo mai per iscritto, nemmeno sotto minaccia di morte.”

Tags:

117 Commenti

marika | #

….prendiamo in considerazione le agenzie immobiliari…ma in realta non tutti sono uguali!! esistono anche persone precise professionali e COMPETENTI!!!!…o forse…a volte si è anche un po sfigatelli nella ricerca o nelle persone che incontriamo!!!…prima di essere agente immobiliare sono una donna, un’umana e tale i miei clienti mi considerano…
…in bocca a lupo cari :)

carolina | #

Ciao ragazzi! Avendo cambiato tre città e una decina di abitazioni anch’io ho spesso avuto a che fare con agenti immobiliari ma cosa ne dite della “casa con giardino” che mi hanno recentemente proposto? Bello!! Peccato che il giardino fosse di due metri quadrati, davanti alla palazzina e con…..una servitù di passaggio per il resto dei condomini! L’agente immobiliare mi ha comunque assicurato che avrei potuto coltivarci i fiorellini che volevo perchè nessuno avrebbe protestato!!!! Roba da matti!!

Agenzie immobiliari | #

E’ sicuramente vero. Purtroppo è una pratica comune, specialmente in Italia. Chissà che non si possa denunciare pubblicità ingannevole anche in questi casi. Per fortuna che uno prima di comprare casa va a vederla realmente. Il problema grosso rimane per le case vacanza: vista mare, sì a 15 km (si vede all’orizzonte)…

svantebrg | #

Mai vista tanta concentrazione di stupidità da pregiudizi se non nei blog antiberlusconi

chiara | #

svanteberg… daccordissimo con te! gente con pregiudizi.. gente poco intelligente!
fanno di tutta l’erba un fascio… il loro lavoro sarà pieno di pura sincerità e terminologia elementare………!!!!!!!!!!

fede | #

… e poi tutti quelli che sopra si sono lamentati delle provvigioni dell’agente immobiliare mi viene spontaneo scrivere…. MA PERCHE’ CAVOLO VENITE DA NOI X VENDERE LA VOSTRA CARISSIMA CASA INVECE DI VENDERVELA DA SOLI AL PRIMO CHE PASSA??? ALMENO LE PROVVIGIONI NON LE PAGATE E DI CONSEGUENZA…. NON VI LAMENTATE!!! noi agenti immob. non vi puntiamo mika una pistola se non date la vostra casa a noi!!

Bye Bye cari! e buon lavorooooo

Davide | #

come al solito ci sono tanti pregiudizzi dettati da ignoranza.
Diciamo che è vero che ci sono tante agenzie e agenti disonesti, ma i disonesti ci sono in tutti i settori. Se vi dovreste imbattere in situazioni spiacevoli, potete fare una segnalazione in camera di commercio che farà passare loro la voglia di fare i furbi, con sospensioni e addirittura radiazioni. Se poi (come spesso capita) l’agenzia vi fa trattare solo con i loro funzionari abusivi ( il 90% dei ragazzini cravatta larga e scarpe a punta che suona ai citofoni)ricordatevi che non hanno diritto alla provvigione e si beccano pure una multa che va dai 7500 ai 15000euro. per esempio: se un funzionario senza iscrizione al ruolo entra in contatto con voi, ma poi tutta la trattativa la fate con un vero agente immobiliare poco importa. Ma se tutte le fasi le fate con un abusivo e poi al rogito si presenta l’agente immobiliare che non avete mai visto, dovete ASSOLUTAMENTE rifiutarvi di pagare le provvigioni!!. nonostante quello che si pensa abbiamo un albo professionale molto rigido e controllato nel quale non è così facile entrare (devi rispettare caratteristiche personali e professionali precise e devi superare un esame molto difficile (a Milano lo supera in media 1/4 dei candidati)..Se poi le persone se ne fregano e fanno finta di niente, perchè tanto basta andare da chi fa pagare di meno, continueranno a esistere questi disonesti.
Per quanto riguarda le provvigioni, è vero sono alte, ma analizziamo il nostro compenso sia dalla parte del venditore che dell’acquirente:
Il venditore paga in media il 3% o il 2% per trovare il cliente e seguirlo in tutta la pratica fino al rogito. E’ un compenso che può sembrare alto, ma è dovuto al fatto che ci assumiamo un rischio professionale! se non vendiamo non becchiamo niente e andiamo in perdita (al rischio di impresa corrisponde la prospettiva di un alto guadagno)Se preferite affidarvi a pubblicisti fate pure pagate il costo della promozione per pubblicizzare il vostro immobile e poi se si vende bene e se non si vende cavoli vostri!
Il compratore paga la provvigione per avergli trovato la casa e per seguirlo fino al rogito e oltre. Ricordate che l’agente immobiliare è responsabile in solido delle girate degli assegni e delle imposte che questi dovrà pagare allo stato. sembrerà strano, ma vi posso giurare e garantire che il più delle volte chi compra con agenzie paga di meno che chi compra da privato. Perchè? perchè i privati si fregano tra di loro e sono convinti di avere fatto l’affare perchè hanno saltato l’agenzia (considerata sempre un problema da evitare e non un sorvizio da poter usufruire) I privati vendono di solito l’immobile al 10 o al 20% in più del loro valore, ma il privato è contento perchè ha saltato l’agenzia, preferisce pagare una casa 175000euro da un privato piuttosto che a 160000 + le provvigioni, ma di solito non se ne rende conto, è strafelice di avere saltato quete agenzie inutili e care…a vi confido un segreto che vi sconvolgerà!.. i prezzi delle case che vengono esposti li decidono i proprietari!

Lucia | #

Stupendo! E’ tutto vero! Senza tener conto che adesso va di moda che molte agenzie ti propongano affitti senza contratto (fra cui il mio), insomma, ti fanno un contratto che non vale niente (tanto valeva scriverlo culla carta igienica), poi lo firmi insieme al proprietario ed è fatta, loro prendono la commissione e tu non ha garanzie di un cazzo. In più il proprietario ti fa un “contratto” per 12 mesi per poi “vedere” se vai d’accordo con lui…mah…

Laura | #

Troppo carino!

Oris | #

@Lucia: ti hanno informato male, qualsiasi sia la forma contrattuale usata da codeste agenzie o dai proprietari, tu la potrai sempre ricondurre a un normale 4+4, infomrati persso una associazione di inquilini ;)

E finchè paghi non ti mandano via… ;)

Roberto Rossi | #

Gli agenti immobiliari fanno parte della categoria parassiti passacarte.
Se ne facciano una ragione non saranno mai definibili professionisti.

bruno aliprandi | #

TUTTO STRAMALEDETTAMENTE VERO! trascritto e sviscerato in modo geniale!

Il Gatto Ve(r)de | #

Complimenti per l’articolo. E’ vero sotto molti aspetti e ci sono molti agenti immobiliari che pur di vendere fanno di tutto. Non bisogna fare però qualunquismi. Io con la mia agenzia non mi sognerei mai di dire balle e tutto quello che scrivo è assolutamente vero e verificabile adesso, perchè fino a qualche tempo fa avevamo una collaboratrice che sparava cavolate (si veda qui il suo operato: http://caseacaso.qblog.it/), e un altro piccolo punto è che non siamo noi a decidere il prezzo ma i proprietari, possiamo consigliare di abbassare o altro ma alla fine sono loro che impongono. Comunque ancora complimenti per le risate che mi sono fatto e spero che troviate dei miei colleghi migliori in futuro ;)

Adriano D'Anselmo | #

Mi é piaciuto troppo, ridotto in formato A4, stampato ed esposto in posizione centralissima (deformazione professionale) nella vetrina della mia agenzia immobiliare.

Aldo | #

Vista la mia pregressa esperienza, sottoscrivo pienamente l’articolo. Gli agenti immobiliare sono dei pallonari mastodontici! I migliori, a volte, se ne vergognano un po’!

Marco | #

Mai letto tante verità in un solo post….
ho avuto a che fare con diverse agenzie e almeno 4 su 5 son popolate da gente disonesta che con disonestà cerca di spillarti la provvigione… mi rivolgo alla parte marcia: fate schifo e siete delle merde! rovinate la gente con il sorriso sulle labbra, e che non si dica che non siete tutti così perchè quelli buoni si contano sulle dita di una mano