Andrea Beggi

There is no rehearsal, no second chance, no false start, no better circumstances.

Corrompetemi

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Se la trattoria “Dal Raffe” mi mandasse un (generoso) campione delle sue lasagne al pesto, io non le rifiuterei, ecco.
E vi dico già che ne parlerei bene.

(*, via chiunque.)

11 Commenti

Fran | #

Se chiunque qua in zona Parma avesse bisogno di recensioni su tortelli e salumi io andrei anche di persona a provare eh.

[sisamai, qui leggono in tanti]

Stefano "Free.9" Scardovi | #

Pensavo di creare un marchio, qualcosa di poco appariscente ma evidente.

Magari farci il berretto di lana o la sciarpa per l’inverno, il cappellino o la t-shirt per l’estate.

In buona sostanza un segno distintivo, che faccia sapere all’interlocutore che e’ un blogger.

In questo modo si potrebbe incutere un po’ di sano timore ai nostri interlocutori commerciali (non importa se al ristorante o a comprare il nuovo frigorifero con la moglie) affinche’ ci trattino al meglio per evitare i nostri eventuali commenti negativi.

Tutto questo non al fine di corruzione, concussione o che altro. Un blogger racconta la propria esperienza, sta a chi abbiamo di fronte (dalla Microsoft alla trattoria Dal Raffe) fare in modo che la nostra esperienza sia estremamente positiva.

Se qualcuno vuole mettere in pratica la cosa sappia che i miei commenti in giro hanno la medesima licenza del mio blog. E che in aggiunta voglio la fornitura gratis del materiale 😛

metroguida | #

Quello che si dice un gioco d’anticipo… 😉

Davide Salerno | #

E se dopo che te le sei mangiate le lasagne al pesto la trattoria “Dal Raffe” le vuole indietro come fai?
Perchè adesso va di moda così a quanto pare

marchino | #

@ Stefano: però sarebbe un po’ come se gli estensori delle guide turistico/gastronomiche si presentassero prima, l’effetto sarebbe falsato, invece sono i ristoratori, gli albergatori e, più in generale, chi offre un servizio che deve saper trattare al meglio il cliente senza preferenze e ruffianismi (si dice così? Boh!).

marchino | #

Quando andrò a trovare mia cognata a Busalla e poi a fare un giro a Genova (che finora ho visto sempre di sfuggita), come ci ripromettiamo da un po’, mi terrò a mente l’indirizzo della trattoria che consigli.

Eagle | #

Caro Andrea, sulla trattoria in oggetto non posso dirti nulla, non la conosco!
Ma ti posso consigliare un osteria che ho scovato ad Albenga, dove mi trovavo lì per il ponte di sant’ambreus.
Si chiama “IL CANDIDATO” e preparano una farinata allo zola D I V I N A!!!
Ovvio, le “mie” panelle di Palermo sono insuperabli, ma da quando mi trovo al nord per lavoro, ho imparato ad apprezzare sia la farinata che la panissa, sono fatte della stessa materia prima!!!
E poi le lasagne al pesto…
Ma questo è un blog di cucina?
Saluti e a presto!
Anzi, Buon Anno!

marchino | #

E, se qualcuno in terra cremasca ha bisogno di consigli gastronomici, son qua.

Stefano "Free.9" Scardovi | #

@ marchino
Io non devo scrivere una guida Michelin, mi limito a raccontare i fatti della mia vita.

Come conseguenza se ora cerchi informazioni su google riguardo all’assistenza candy scopri nella prima pagina che c’e’ chi ha avuto problemi con una particolare lavatrice.

Non credo che la mia disavventura possa spostare piu’ di tanto le scelte nella vendita di prodotti.

Se pero’ questo mio scrivere puo’ avvantaggiarmi nelle piccole cose (non voglio mica essere corrotto come Andrea :-P) perche’ non approfittarne?

Ovvio che potro’ raccontare oltre alle mie esperienze anche quelle di chi conosco che magari si e’ trovato diversamente.

raffaele | #

Ciao Andrea
vorrei chiederti un’informazione e scusa se sbaglio il modo di farlo, ma non ho trovato niente di meglio.
Ho un blog fatto con wordpress, ma ogni tanto arrivano commenti indesiderati (spam) a centinaia da pertsone non registrate, come posso ovviare? Ho inserito nelle opzioni che bisogna essere registrati per inviare commenti…
Grazie e auguri di un prospero 2007
Raffaele