Andrea Beggi

Emancipate yourself from mental slavery.

Net use

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Net use, per citare l’help i linea di Windows: connette o disconnette un computer da una risorsa condivisa oppure visualizza le informazioni sulle connessioni del computer. Questo comando controlla inoltre le connessioni di rete permanenti. Utilizzato senza parametri, il comando net use visualizza un elenco di connessioni di rete.
Vediamo una breve guida con i comandi principali ed il loro utilizzo:

Supponiamo che il computer che ospita la risorsa condivisa si chiami SRV01, che esso condivida una cartella DATI, alla quale ha accesso l’utente Bob, che può essere definito localmente su SRV01 oppure appartenere al dominio DOMAIN. Tutti i comandi vengono impartiti da un secondo PC connesso in rete; per semplicità assumiamo che SRV01 sia configurato per accettare le connessioni dal questa seconda macchina.
La situazione più comune è la mappatura di una unità di rete, che possiamo effettuare con il comando:
net use z: \\SRV01\DATI /user:Bob password se l’utente Bob è locale a SRV01, oppure
net use z: \\SRV01\DATI /user:DOMAIN\Bob password se l’utente è di dominio.
Con lo swith /savecred, nome e password vengono salvate.
Se invece di indicare esplicitamente la lettera da usare per la mappatura dell’unità, vogliamo utilizzare la prima lettera disponibile sul client, il comando diventa:
net use * \\SRV01\......
Nel caso non si volesse scrivere in chiaro la password su una riga di comando, basta sostituirla con un asterisco, ed il sistema ce la chiederà, oscurandola.
Aggiungendo al comando lo switch /persistent:yes, la connessione verrà ripristinata al riavvio.
Una volta terminato il lavoro, per sconnettere l’unità, possiamo impartire il comando:
net use z: /delete
Se si desiderasse eliminare la richiesta di conferma (serve se il comando si inserisce in uno script), il comando diventa:
net use z: /delete /yes
per cancellare tutte le mappature:
net use * /delete o net use * /delete /yes

A volte può essere necessario navigare nelle risorse di un computer remoto; se un doppio click non fosse sufficiente a visualizzare la finestra di immissione di nome e password, possiamo usare il comando per autenticarci preventivamente:
net use \\SRV01 /user:ecc ecc ecc
Quest’ultimo comando serve anche per poter stampare su una stampante di rete su un host che ha bisogno di una autenticazione preventiva. Il caso tipico è quello di chi collega il proprio PC a diverse reti con diversi domini, ad esempio il sistemista che frequenta le sedi dei propri clienti e si trovi nella necessità di stampare.
Utilizzare i comandi dall’interfaccia carattere è molto più veloce dell’interfaccia grafica, che spesso si “pianta” inesorabilmente quando si cerca di navigare all’interno di risorse senza la preventiva autorizzazione.

24 Commenti

marchino | #

Si usava a scuola, in finestra command, quando nelle policies disabilitavano l’accesso di rete. 😉

Luigi Molinaro | #

“Utilizzare i comandi dall’interfaccia carattere è molto più veloce dell’interfaccia grafica, che spesso si “pianta” inesorabilmente”

Sacro santa verità, ecco perchè secondo me sui server è molto meglio non avere interfacce grafiche, cio’ che non c’è non si pianta 🙂

Mattia | #

Il trucchetto dell’asterisco per non digitare la password in chiaro non lo conoscevo!
“interfaccia carattere è molto più veloce dell’interfaccia grafica” e “secondo me sui server è molto meglio non avere interfacce grafiche” sono due delle mille ragioni per cui è divertentissimo smanettare sui server Debian…

Dino | #

ho un problema proprio con la connessione ad una cartella di un pc da un altro.

PcDesktop con un disco con cartella condivisa A
PcPortatile con un sw che vorrebbe aprire un archivio access su PcDesktop nella cartella A

Premesso che i Pc hanno winxp pro aggiornati allo stesso livello (l’ultimo..) e che sono collegati via router e accesspoint (anche se credo sia irrilevante…) i Pc si vedono via risorse di rete e dal portatile vedo e riesco ad entrare nella cartella dati.

Il problema:

dal portatile riesco a fare la connessione alla cartella del PcDesktop solo con :

net use z: \\PCDesktop\dati

e non :

net use z: \\PCDesktop\c\dati

come mi verrebbe di fare spontaneamente e come mi ha sempre funzionato dappertutto…

Il comportamento inverso invece (dal desktop al portatile) è invece normale…

Qualcuno ha qualche idea ?

Grazie in anticipo e saluti…

cla | #

grazie, con il tuo aiuto ho risolto un problemino al volo (net use * /delete /YES in script batch).

rezcik | #

Ci riprovo. Se da linea di comando devo digitare una password fatta in questo modo:

|\|@P0l1

il pipe ma sopratutto la back slash mi danno problemi. Non posso cambiare la password e vorrei scriptare un comando che mi faccia accedere ad una share come altro utente, rispetto a quello con il quale mi loggo.

C’è un qualche carattere speciale che posso utilizzare in casi come questo?

Grazie

Echo | #

ciao andrea !
Avrei un problema…
In pratica ho una rete con due pc e gruppo di lavoro col nome “workgroup”.
Ok entrambe i pc sono settati su questo gruppo di lavoro..ma come sai per far comunicare i due pc bisogna avviare il wizard “Installa una rete domestica…”
Ora io chiedo a te se c’è un modo per non fare ogni volta il wizard (su entrambe i pc)…

Grazie !
A presto

Andrea | #

Echo, basta farlo la prima volta, poi basta.

gelo | #

volevo solo dire che la ricetta delle trenette al pesto è tale quale quella di mia nonna (patate e fagiolini) e anche a me piacciono moltissimo. Grazie di tutti i consigli.ciao

Serse | #

ciao Andrea, ho un problema..
ho un computer con installato xp home nel quale ho connesso un’unità di rete.
Il mio problema è che quando connetto l’unità tutto bene, ma quando riavvio il pc l’unità di rete in risorse del computer è presente però nel commento mi scrive unità di rete disconnessa, per attivarla devo fare un doppio clic sull’unità. Mi servirebbe sapere come posso fare che sia attivata subito senza dover farci un doppio clic.
Ho provato già con net use ma è uguale.
Aspetto notizie grazie

Andrea | #

E’ normale, lo fa sempre. Sembra disconnessa ma non lo è.

Serse | #

E’ così però a me serve che sia attiva.
Io utilizzo un lettore di schede che va a leggere sul percorso dell’unità di rete, ma come lo avvio mi da un errore (non riesce ad accedervi).
Invece non mi da errore se prima clikko due volte sull’unità e poi lo avvio.

raf | #

Come posso fare, in win xp pro, per eliminare le credenziali salvate per sbaglio nell’accedere ad una cartella condivisa di un altro pc sempre con win xp pro?

LUCA | #

CIAO,
E’POSSIBILE EFFETTUARE UN LOGON SU UN PC DA REMOTO USANDO IL DOS

GRAZIE PER L’ATTENZIONE
LUCA

MB | #

ciao a tutti, colgo al volo questo thread per chiedervi una dritta… l’antefatto: avevo connesso su D: un’unità di rete ed ero felice. Poi disgraziatamente installo un filtro sui pacchetti (roba per usare telecamere Giga Ethernet) e questo non è piaciuto alla mia connessione. Ora mi trovo la lettera che avevo usato inchiodata a quel percorso, che peraltro non funziona. Gestione risorse mi continua ad elencare D: mentre “net use” mi dice che non ci sono connessioni. Come faccio a togliere quel fantasma e a liberare la mia adorata D: ?
Grazie e buona giornata.
Michele

giovanni | #

grazie mille. Le tue istruzioni sono state veramente preziose.

Luca | #

Domanda e vediamo se mi sapete aiutare:

io devo copiare un file che sta nel mio pc nel pc del mio collega nella cartella c:\luca e farlo con un file eseguibile. Su entrambi i pc c’√® windows XP e sono entrambi collegati in rete tramite server, ma la cartella non √® condivisa…

net use \\Pc-alec\luca /User:Alec abcd (password)
Xcopy \\Pc-alec\luca\a.jpg C:\ /u
/DELETE

Ora dopo Pc-Alec dovrei farlo con massimo… rita .. francesca etc…. qualcuno sa indirizzarmi meglio? magari con l’esempio?

Grazie

giuseppe popolizio | #

grazie mille davvero, semplice nella spiegazione e utilissimo…ancora grazie

nando | #

perche ogni volta che creo uno script per connettere una cartella del server al client ci sono momenti in cui tutto funziona correttamente e spessissimo la voce di errore nome utente o password errata?

giorgio | #

Su http://www.drogbaster.it/comando_Net.htm viene mostrato il processo di sincronizzazione “NET TIME” degli orologi fra più sistemi che lavorano in rete, dato che non conviene che i computer connessi segnino orari differenti. “Il comando NET TIME risolve questo inconveniente.” Qualcuno ha verificato se la procedura è esatta ?

max | #

Ciao, una domanda.
In passato (da server in Win NT) avevo una risorsa del server condivisa sui client della rete, contenete un file di configurazione soggetto a frequenti cambiamenti, e preso in sola lettura dai client. questo era il motivo della sua centralizzazione.
ogni volta che distribuivo un upgrade lanciavo un batch file, su ogni pc della lan; sbloccavo il file in questione con un bel “NET FILE “nomefile” /KILL.
lo facevo per sicurezza. due domande: secondo te è necessario? anche oggi, su win server 2003?
Grazie mille
Ciao

elena | #

ciao andrea,
ho un pc portatile con w7, ho provato l’istruzione ma ho un mex di errore : “errore di sistema 67” “imp
eppure ho verificato e digitato tutto correttamente e disattivato il firewall, hai un suggerimento da darmi? grazie in anticipo