Andrea Beggi

Nulla è impossibile per colui che non deve farlo.

“Io non sono il grande pubblico”

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Gaspar e la coda lunga

Per la serie: “Foto epiche”

Credit: SS

13 Commenti

alberto d'ottavi | #

splendido scatto… la frase completa se non sbaglio era “la democrazia è essere più individuali e meno massa”

peccato non esserci incontrati, mi avrebbe fatto piacere conoscerti di persona. spero la prossima

Davide Tarasconi | #

“Campers, ricordate questo giorno, sarà vostro per sempre”

😉

Samuele | #

Ok. GIURO!!!
E’ l’ultima volta che pubblico le foto su Flickr in contemporanea al sito. Adesso saranno sempre in ritardo di una settimana. 🙂

Grazie a tutti per i complimenti!!
😉

Andrea | #

dimenticavo la pubblicazione è programmata per le 13.00 di oggi … ciao !
Andri

Sw4n | #

fa anche un cicinino di paura, eh.

Massimo | #

chiedo umilmente scusa, ho letto tutti i post, ma non ho proprio capito… mi manca qualcosa di fondo che non mi fa capire. Ammetto una abissale ignoranza, ma tutti parlate come se fosse la cosa piu’ naturale del mondo e questo mi fa ancora piu’ impazzire/incuriosire… qualcuno mi spiega? Grazie.

Andrea | #

Massimo, non c’è nulla di cui scusarsi. Il post è un po’ da “iniziati”. Provo a spiegartelo rapidamente.
Il signore ritratto nella foto è Gaspar Torriero, uno dei primi e più ascoltati blogger italiani, che ha fatto sua la concezione della “coda lunga”, argomento trattato nel libro che tiene in mano in modo così plateale. Sul che cosa sia la coda lunga, ti rimando a Google, che ne sa parecchio.
La foto rappresenta un libro-simbolo portato in alto con orgoglio da un blogger-simbolo.
Mi perdonerai il paragone: un po’ come se Nelson Mandela sventolasse la dichiarazione dei diritti dell’uomo, mantenendo le giuste proporzioni.

bayle | #

Bella, bella, bella…

Perdonatemi se non uso altre parole, ma penso che queste bastino. 🙂

Per una volta devo riconoscere la bravura di Samuele. Complimenti! 🙂