Andrea Beggi

Any science or technology which is sufficiently advanced is indistinguishable from magic.

Telecomunicazioni: peggiora ogni giorno

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Quando cominciano a sparire anche le aziende che lavorano bene, è un brutto segno.

8 Commenti

piviere | #

E’ un vero peccato, ma sono indebitati come pochi.
E quando i solti li devi alla telecom si sa già come va a finire.

Cius | #

http://www.telvia.it/news/20070823_1.php

“…Negli ultimi mesi ci eravamo visti costretti a contestare dinanzi all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, alla Giustizia Ordinaria ed a quella Amministrativa, tutta una serie di comportamenti e condotte, a nostro avviso, gravemente restrittivi della concorrenza nel mercato italiano delle telecomunicazioni poste in essere dalla Telecom Italia S.p.A…”

“…Sino a questo momento tuttavia le iniziative da noi promosse non hanno sortito gli effetti sperati. Nelle scorse settimane quindi, Telecom Italia S.p.A. – respinta ogni possibilità di confronto, negoziazione e dialogo – ci ha contestato il nostro inadempimento a talune obbligazioni di pagamento nei suoi confronti e comunicato la propria intenzione di considerare risolti, con effetto immediato, tutti i contratti con essa in essere…”

W il libero mercato.

Dario Salvelli | #

Bene,tra Elitel e Telvia siamo messi male. Piccoli provider che stentano: sarebbe interessante chiederci come mai accade questo in Italy..

davidonzo | #

In Italia la liberalizzazione delle telecomunicazioni spesso è stato sinonimo di “rivendo i prodotti di un grande gruppo stipulando contratti di subfornitura”.

Di fatto la stessa cosa che fa Tele2. Rivende banda Telecom.

Ma non può funzionare, perchè è normale che Telecom terrà per se la banda migliore e darà gli scarti ai clienti / concorrenti.

L’unico modo per creare vera concorrenza è che le aziende creino una propria rete, totalmente indipendente dai concorrenti.

Ci vorranno ancora una decina d’anni e qualche intervento legislativo perchè il mercato diventi veramente libero.

amosgitai | #

Beh, monopolio? E quale altro termine vorresti utilizzare? Ti sto scrivendo da una delle sedi più importanti di tale azienda, perché qui lavoro. E ti posso dire che qui funziona così: per premere 5 tasti ci vogliono 8 persone… ed il problema è che la sequenza dei 5 tasti viene spesso interrotta perché il 4° tasto, nell’attendere il suo turno, si è andato a prendere un caffé… e così via.
E’ così che funziona.
P.S.: Speriamo che il proxy non analizzi il contenuto semantico di questo messaggio, altrimenti da Lunedì dovrò cercarmi un altro lavoro!!!
Pagare e farsi rovinare le vacanze: ADESSO BASTA!

Beh, però.. | #

..ma che dire di quelli che vogliono rivendere “vantaggiosamente” ciò che comprano da Telecom, senza però sobbarcarsi investimenti, controlli e manutenzione della rete fissa? Quei costi non contano? Vieni con me che non paghi il canone.. e ti credo, non hai messo una lira per portare il filo fino a casa mia, ci mancherebbe… ma quando si rompe, cade un palo, “spara” un armadio..? paga Tele2 di turno ?

Andrea | #

La rete di Telecom è stata pagata con i soldi delle nostre tasse, poi la solita manovrina ha privatizzato il tutto e ha fatto finta di cancellare un monopolio che tuttora uccide il mercato.