Andrea Beggi

Everything is gonna be all right.

Tariffe dati per navigare con i dispositivi mobili, confronto rapido e non esaustivo

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Nel corso degli ultimi mesi ho avuto modo di provare diversi piani dati dei principali operatori. Assodato che i siti istituzionali sembra facciano una gara a chi nasconde meglio le informazioni, faccio un riepilogo che spero possa servire anche a altri.

Lo scenario è un cellulare UMTS di ultima generazione e/o un iPhone che necessiti di un piano dati per la connettività che non faccia lievitare i costi e mi faccia dormire la notte senza timore di sforare; lo voglio ricaricabile e che non impegni me, mia figlia e le generazioni future a pagare un servizio a costo fisso. Desidero che si rinnovi automaticamente ma che sia disattivabile in qualunque momento; non voglio nulla in comodato d’uso. Il traffico stimato è nell’ordine delle pochissime decine di megabyte al giorno, visto che i palmari sono fortunatamente parchi.

Ecco quello che ho trovato, in ordine di reperimento.

H3G (3 Italia) – Naviga 3, tariffazione a volume. Ho scelto la versione da 3 euro la settimana per 100 MB al giorno, praticamente impossibili da sforare con un palmare. Si rinnova automaticamente, ogni settimana arriva un SMS che avverte della tariffa attiva. Si può attivare con qualunque USIM ricaricabile; funziona con APN naviga.tre.it ma pare che si possa usare anche tre.it (nel dubbio non fatelo). L’ho personalmente provato con cellulari normali, palmari, Windows Mobile, Android, iPhone. Potete usarla anche per il tethering(*) ma attenti a non sforare. La connessione è probabilmente la più veloce che abbia testato, è solo 3G (UMTS o HSDPA non so se HSUPA) e la copertura è perfetta nei centri abitati e sulle vie di comunicazione. Se andate fuori città, scordatevi la connessione: il roaming dati costa una fucilata, mentre per la voce potete contare sugli accordi che 3 Italia ha preso con TIM. Ultimamente questa tariffa si è diffusa tra gli utilizzatori dei social network grazie all’impegno di alcune persone di H3G che ne hanno spiegato i termini e fugato molti dubbi, dimostrando, se ce ne fosse bisogno, che l’informazione ufficiale è spesso incompleta, incorretta e fumosa. Le soglie di traffico aggiornate alla mezzanotte del giorno precedente sono consultabili sul sito, dove la gestione del proprio profilo non è fatta malissimo, anche se molto migliorabile. Funziona solo con telefonini e palmari UMTS, per la peculiarità della rete di 3.

Vodafone – Internet Card, tariffazione a volume. Costa 5 euro di attivazione e 1 euro al giorno per 500MB. E’ una tariffa attivabile fino al 15 settembre 2009 . Si paga 1 euro solo se si fa traffico, altrimenti non costa nulla. E’ una tariffa evidentemente “estiva” e pensata per la navigazione saltuaria. L’ho attivata per testare Android e funziona abbastanza bene, velocità nella norma. Usa 3G (UMTS e HSDPA non so HSUPA) e GPRS, mentre non ha EDGE; l’APN utilizzato è web.omnitel.it. Il sito dice che per i cellulari va impostato wap.omnitel.it, ma non credo sia vero. Va bene anche per navigazione e per un cellulare normale, ma non per iPhone, con il quale non l’ho provata ma sospetto che il traffico venga addebitato fuori promozione, per fare protezionismo verso il piano per iPhone offerto da Vodafone. Le soglie sarebbero consultabili attraverso l’orrendo sito di Vodafone, peccato sia down troppo frequentemente. Buona copertura, ma in campagna solo GPRS, lento. Questa particolare promozione è adatta per l’uso saltuario e molto probabilmente sarà prorogata dopo il 15 settembre, oppure uscirà qualcosa di analogo.

TIM – MAXXI Internet 10, probabilmente la tariffa peggio descritta di tutte: prima di attivarla non si capisce se è solo wap e se ha qualche blocco, inoltre le informazioni non sono per nulla chiare. Costa 10 euro al mese per avere 50MB al giorno, comunque sufficienti per l’uso che ne devo fare. Se si sfora si paga 1 euro per altri 30MB (solo in quella particolare giornata ). Ci sono altre cose incluse nell’offerta e la più interessante è che la tariffa consente di accedere ai punti WiFi pubblici di Telecom sempre all’interno delle stesse soglie di traffico (cumulative). Peccato che non ci sia un elenco di questi hotspot, né che vengano spiegate le modalità di accesso: come ci si autentica? password? telefono? SMS? Non è dato saperlo. La connessione è veloce nella norma ed è l’unica che supporta EDGE, cosa mooooolto importante se ci troviamo in zone non coperte da rete 3G. EDGE non è il massimo della vita, ma almento potete consultare la posta e navigare siti leggeri senza rimpiangere troppo 3G. Ottima copertura nei centri abitati e fuori. L’APN utilizzabile, contrariamente a quanto scritto è ibox.tim.it per tutti i dispositivi, io l’ho provato su Android e iPhone. Una telefonata gratuita al 4916, poi 1 e 1 vi comunica credito residuo e soglie di traffico in tempo reale, cosa molto comoda. Dovrebbe, ma non ho provato, essere adatta anche al tethering(*).

In definitiva consiglio Naviga 3 per chi sta in città o sulle autostrade, MAXXI Internet 10 per chi vuole avere connettività in luoghi non raggiunti da 3. I costi sono di poco inferiori per TIM e le prestazioni pendono leggermente dalla parte di Naviga 3.

Tengo a precisare che queste sono tariffe che ho sottoscritto e pagato, tutto quello che ho descritto l’ho testato direttamente e non ho ricevuto alcun compenso in nessuna forma per scrivere questo post. Molto probabilmente esistono anche altri piani dati che fanno per voi, questi sono quelli che conosco e ne ho elencato i fatti accertati personalmente.

(*)Tethering: uso del cellulare come modem.

25 Commenti

Cristiano | #

Per ciò che concerne 3, ti confermo che è possibile usare l’apn tre.it anche con l’opzione Naviga3 (io uso sempre tre.it).
Il vantaggio nell’usare l’apn naviga3.tre.it è che appena sfori le soglie, non ti fa più connettere, evitandoti addebiti imprevisti 😉
La connessione con 3 da palmare è possibile (dove presente) anche in HSUPA (provato personalmente con smartphone Windows Mobile)

Andrea | #

Grazie per le precisazioni, Cristiano. L’intento del post è di scrivere solo cose testate direttamente, e il tuo commento ci rientra perfettamente.

lorenzo | #

Ciao Andrea,confermo maxxi internet 10 utilizzabile per il tethering. Oggi sono al 30° giorno, no problem, sempre entro la soglia con DUMeter sul pc.

Domenico | #

Wind non l’hai presa in considerazione?
Con le sue offerte a volume mi trovo bene da 2 anni.
Io ho avuto la Mega No Limit per un bel pò: 20€ per 2.5Gb. Ora mi accontento anche di Mega 1500: 500Mb per 8€ mese.
Costo di attivazione presente (GRATIS per le nuove SIM), rinnovo automatico, tariffe a volume, nessuna durata minima, disattivazione senza costi aggiuntivi e se non si è in 3G si va solo più lenti senza diventare poveri (vedi H3G). Insomma avevo gli stessi tuoi requisiti.
Per la copertura mi sono trovato abbastanza bene. In Val di Noto, Wind mi faceva navigare e Vodafone non aveva segnale. In questi giorni invece ho riscontrato lentezza e timeout in EDGE nella zona di Soverato, ma il 3G andava benone. Su Roma sempre ok.
Ci faccio tethering con l’iphone e voip in 3G con Siphone (da Cydia) + Voipstunt.

Emanuele | #

Io ho provato la MEGA 1500 di Wind. Costa 8 euro ogni trenta giorni (costo di prima attivazione 4 euro) e si rinnova automaticamente salvo disdetta. Si hanno a disposizione 1.500 euro di traffico dati (circa 450 Mb) da utilizzare nei trenta giorni. La uso con smartphone Windows Mobile e faccio occasionalmente tethering rientrando nella soglia con assoluta tranquillità. Unica nota dolente la qualità della connessione: HSDPA e 3G nei centri abitati e nei principali centri turistici ma GPRS nel resto del mondo (quindi solo posta elettronica e navigazione su siti mobile version).

Andrea | #

Wind non l’ho provata e non so. Ho un brutto ricordo dei problemi di copertura che aveva mia moglie qualche anno fa, così non l’ho considerata.

antonio vergara | #

quindi naviga tre usabile anche con chiavetta. certo con 50mb ci fai pochino.

Achille | #

Ma quindi la “Maxxi iPhone” non e’ altro che “MAXI Internet 10” con un nome diverso? Che furbetti questi della TIM!

Mamma Imperfetta | #

Io uso Maxi Alice 100 ore. E’ un po’ cara ma non mi avanza che qualche minuto…

bigdad | #

Wind funziona da dio, mi spiace che tu non l’abbia presa in considerazione; avresti avuto da parlarne bene 😀

Marco debba | #

Ho altre esigenze e sto usando B.unlimited della TRE: 30 gb al mese a 29€. Nel pacchetto è compreso un router wireless al quale connetto due o tre PC.
Il tutto va bene se riavvii il router una volta al mese e comunque a Genova la banda è ben lontana dai 7 Mb sbandierati da tutti i gestori…

Tambu | #

l’elenco degli hotspot Telecom Italia una volta c’era! cmq a memoria mi pare che ci si autentichi con numero di telefono e password IBOX, cioè le stesse che usi per loggarti al sito tim

mariocro | #

Confermo le parole di Bigdad: Wind funziona da dio… io mi ci trovo molto bene…
ciao e complimenti per l’articolo…

aghost | #

Ho utilizzato per circa 3 anni maxxi tim “webfacile recharge”, perché dove abitavo era l’unico modo per connettersi a internet, via EDGE, usando un Nokia 6630 come modem.

Ricordo quei tre anni come una specie di incubo. Interruzioni di servizio, disconessioni continue, lentezze esasperanti, sforamenti del “bonus” con mazzate sul portafoglio. Si perché quei galantuomini ti mandano decine di sms spazzatura ma mica ti avvisano quando, silenziosamente, ti succhiano il credito residuo a 6 euro/mb, per non parlare della bastardata assoluta del “sottocredito”: cioè prima ti consumano tutto il credito residuo dopodiché accumuli debito. Che per una carta prepagata è il massimo della perversione. C’è gente che è andata “sotto” per centinaia o migliaia di euro!

In qualche maniera ho tirato avanti, giostranodmi con tre sim per avere mb a sufficienza che usavo per lavoro, ma certo è un’esperienza che non augurerei a nessuno. Se è per leggere la posta e cincischiare sul web ogni tanto, EDGE può andare bene, ma per una connessione seria direi proprio di no.

http://aghost.wordpress.com/2007/07/13/e-ufficiale-tim-edge-fa-schifo/

Andrea | #

@aghost: hai ragione. Effettivamente il post è orientato all’uso di queste connessioni con un palmare, con il quale è difficile sforare, a meno che tu non faccia streaming video direttamente dal cellulare.

Stefano Canepa | #

Io ho attivato per alcune settimane l’offerta di Vodafone da 3€ la settimana per ricaricabili e 10€ al mese per contratti, permette la navigazione solo dal cellulare, se ho capito bene. La trovo più economica che l’Internet Card da 1€ al giorno. Quest’ultima è solo più pubblicizzata.

Garbaland | #

Utilizzo da anni Maxxi Alice Web Facile Recharge (che nel tempo ha cambiato nome più volte) e spesso ho utilizzato gli hotspot wifi convenzionati, con grande soddisfazione. Aggiungo che l’elenco degli hotspot utilizzabili con le offerte dati Tim esiste, e lo trovi qui: http://zone.alice.it/trova_hotspot/index.html cliccando su Italia, fai la tua ricerca per regione o per città, e puoi anche scaricare il risultato della ricerca in formato Excel. Per quanto riguarda l’autenticazione, avviene attraverso un SMS: ti connetti all’hotspot, ti viene fornita una pagina in cui immetti il numero di telefono, ti viene inviato un SMS con una one-time password che reimmetti nella form, e navighi scalando il traffico da quello che hai a disposizione. Ora sto passando per altri motivi all’offerta equivalente di Wind (Mega No Limit), ma questa comodità mi mancherà sicuramente.

Andrea | #

Grazie delle info, Garbaland.

Westdam | #

ciao andrea,sono stato un utilizzatore TIM per 5 anni e da 6 mesi sono TRE.Io sono di PADOVA e ti assicuro che la TIM qua è un incubo: in centro a padova in umts-HSDPA navighi ( sia da cellulare che in tethering ) sui 12-15 kbyte/sec per non parlare di disconnessioni e “blocchi” della connessione che ti obbliga a riavviare il cellulare.In EDGE va un po meglio ( si vede che tutti sono passati all’infrastruttura hsdpa ) e navighi sui 18-20 kbyte/sec ma con gli stessi blocchi di cui sopra(provato a usare 3 nokia diversi e 2 chiavette ). In provincia invece va meglio.Bah..

Ora ho la TRE e ho pure io fatto la naviga3. Davvero un altra musica, ora scarico sui 90-100 kbyte/sec senza interruzioni. ( dentro il limite ovviamente )
Posso suggerire una cosa a chi ha la tre e vuole fare questa promozione? Fatela attraverso la ” ricarica più”. Ti attiva la promozione ad un costo nettamente più basso a discapito della ricarica: per esempio compri una ricarica da 20 euro e “gratti” il lato ricarica piu. Così facendo hai 15 euro di ricarica e la possibilità di attivare per 1 mese naviga3 piu da 50mb ( quindi a 5 euro al posto di 9 ). Con il taglio da 50 euro hai 47 di traffico e 3 per l’opzione mensile ( io solitamente faccio questa )

erman | #

io ho la maxialice 100 per il computer utilizzando un n95 come modem ma non solo con il cellulare si riesce a navigare ugualmente basta cancellare tutti i punti di accesso wap lascsiando ANP ibox.it e connttersi al punto di accesso i tim web in questo modo due piccioni con una fava dato che la maxialice 100 (ma anche le altre offerte tipo web facile e quant’altro si possono sfruttare in questo modo)la sfrutto con l’N95, non capisco perche Tim continui a differenziare le offerte tipo navigare da pc o da cellulare in quanto la magior parte di quest’ultimi hanno il sistema operativo e si possono sfruttare come pc, bastardi ancora che continuano a fregare la gente

Nicola | #

Ciao
volevo segnalarti una nuova tariffa con h3g

Super Internet

3gb al mese a 5 euro con rinnovo automatico. Comodissima. Attivabile con ricaricabile. Info su http://www.tre.it
la uso su iPhone ed é una bomba!

Grazia | #

Siete una fonte fantastica di info che altrimenti non saprei dove trovare! Sto cercando di istruirmi a dovere prima di comprare lo smartphone perchè vorrei evitare amare esperienze. Con il cellulare ho TIM.
Voi parlate di roaming (le comunicazioni dall’estero?). Ho chiesto in una grande catena vendite e mi hanno detto che il roaming non serve più. Potete confermarmi se è vero?
Grazie mille.