Andrea Beggi

The spiderman is having me for dinner tonight.

La mia banca è reticente

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

L’altro giorno a Nives è venuta chissà come l’idea di controllare i tassi di interesse del mutuo sulla nostra casa. Facciamo un paio preventivi online e strabuzziamo gli occhi, pensando che sia impossibile e che certamente c’è qualcosa che ci sta sfuggendo, visto che circa due anni e mezzo fa ci spergiurarono che: “è il minimo storico mai raggiunto e di meno sarebbe impossibile pagare”.

Stamattina siamo stati in banca e con due  firme abbiamo rinegoziato il mutuo: tasso variabile con tetto massimo.

Morale: 186 euro al mese in meno. Centoottantaseieuro, duemiladuecentotrentadueeuro all’anno.

Già avevo poche illusioni, adesso so cosa c’è dietro l’intento dichiarato di essere “dalla parte dei clienti”: nulla.

(Non faccio nomi perché è una banca suscettibile e il mio amico Tambu ha già passato dei guai.)

12 Commenti

Leon | #

Ho appena fatto richiesta del mutuo per la mia casa. Però il variabile non l’avrei penso mai preso e ho chiesto il tasso fisso. Non mi fido a mettere un capitale del genere nelle mani del mercato. Per tetto massimo cosa si intende? Se si raggiunge il tetto aumentano le rate?

Andrea | #

Tetto massimo significa che il tasso è variabile, ma non può superare un massimo prestabilito che ti dicono prima. Esempio: adesso paghi 90 cucozze, il tasso e la rata possono variare salendo o scendendo, ma sai già da adesso che non pagherai mai più di 120 cucozze, qualunue cosa succeda. Anche io non mi fido del tasso variabile senza limite.

effemmeffe | #

Però dire dove hai fatto i preventivi e più o meno la dimensione del tasso puoi o anche quello è privato?

Tambu | #

se potessi permettermelo ti pagherei per lasciare quella banca. Invece giusto stamattina ho estinto due mutui e tra 10 giorni ne accendo un altro. Ma ho un post da scrivere sulle banche e l’avventura di oggi. Ma questa volta niente nomi e niente querele. Ora sono di fretta, ma lo farò 🙂

Napolux | #

Mmmm… In privato però la banca me la dici, eh 😉

rectoscopy | #

e poi si dice che in Italia c’è libertà di stampa, opinione etc

jessica loom | #

Non ci si può proprio fidare di nessuno?? dobbiamo sempre diventare tutti esperti di tutto? io non vorrei dover iniziare ad imparare tutto sui tassi ed i mutui vorrei semplicemente rivolgermi ad un professionista e dirgli: questi sono i miei dati, quale mutuo mi conviene?
e invece no, invece ti fregano e allora inizia la solita solfa: ognuno da se deve imparare tutto… che italietta mediocre e fregona!!!

alan | #

Potresti dirci a quanto ammonta lo spread precedente e quello che hai concordato adesso?

Jacopo | #

Ciao anche io sto impazzendo per trovare un variabile con CAP. Puoi scrivermi per cortesia dove l’hai trovato?? grazie ancora!

Gianka | #

Il mio conto, mesi fa, era “slittato” (questa dei conti che slittano per me è stellare) nella categoria piccola impresa (…anche qui) e mi sono ritrovato a pagare spese che non avevo concordato per N. mesi. Morale? Nessun risarcimento, nessuna scusa. Me ne sono andato con conto e miseri risparmi. Quasi che alla fine glie ne va a loro. Quest’anno inaugurano una nuova sede, con Auditorium interrato, essenze pregiati e stoffe di design.