Andrea Beggi

Everything you need is already inside.

Ledita: “La lettura digitale e il web”

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Oggi ho partecipato alla presentazione del libro “La lettura digitale e il web”.  Buona l’organizzazione di Marta Traverso e parecchia partecipazione da parte del pubblico. L’argomento è interessante e gli aspetti sono così tanti da essere difficilmente esauribili in un paio d’ore di discussione.

Mi dispiace un po’ che il dibattito sia derivato un po’ troppo verso la discussione sulla credibilità dei blogger (?!?), argomento di cui è ormai stato sviscerato ogni risvolto.

Nel 2005.

Ci sono stati alcuni spunti interessanti che avrebbero meritato di essere approfonditi, come il coinvolgimento delle case editrici e degli autori, e il loro rapporto con i “lettori finali”, e altri che non sono stati affrontati ma sono argomenti molto caldi: per esempio il potere dei colossi dei book store che controllano il mercato. Solo sfiorato marginalmente il tema della pirateria, che secondo me ha risvolti ed effetti diversi rispetto alla musica.

Ho percepito tra gli intervenuti un certo “timore” ed un po’ di confusione relativi agli aspetti più tecnici degli ebook, alla loro conservazione, sincronia e fruizione. Si tratta di uno strumento più complesso, che introduce nuovi schemi di utilizzo nell’era della sua riproducibilità e ubiquità tecnica.

Il dibattito è stato comunque animato da parecchi interventi, l’interesse è alto e mi è piaciuto l’entusiasmo dei redattori del libro, che evidentemente amano la materia e ci mettono passione, che è il vero valore aggiunto di qualsiasi progetto. Mi fa piacere che si sia riuscito a richiamare così tante persone a un incontro sull’editoria digitale a Genova, dove questo tipo di iniziative non sono poi così frequenti.

Il libro è in vendita qui, in entrambi i formati. L’ashtag è #LeDitaGE.

 

Tags: , ,

9 Commenti

Marta | #

Buonasera Andrea, grazie per le belle parole e soprattutto gli ottimi spunti di riflessione. L’augurio è che questo evento diventi il punto di partenza per affrontare il tema dell’editoria digitale sotto altri aspetti, e la buona risposta avuta dai genovesi e dal web fa ben sperare sul futuro!

Grazie ancora per la tua presenza!
Marta

ps. mi è spiaciuto non esserci potuti “presentare dal vivo”, sarà per la prossima volta!

Marco Giacomello | #

Grazie davvero per aver partecipato.
Sarebbe piaciuto anche a me approfondire le tematiche della pirateria, dei social DRM e dei nuovi modelli giuridico/legislativi che si DOVRANNO necessariamente applicare al mondo degli ebook per farlo esplodere definitivamente (soprattutto i diversi risvolti e le diverse problematiche degli ebook, rispetto a film e musica)..spero ci saranno presto altre occasioni.

Marco Giacomello

Silvia Surano | #

Per noi è stato un vero piacere!
Come hai ben sottolineato, gli argomenti da trattare sono moltissimi ed è difficile riuscirci in due ore di dibattito ma, appunto, c’è interesse, attenzione e passione. Non può che portare a qualcosa di buono!
È chiaro a tutti che qualcosa si stia muovendo nel mondo dell’editoria e ogni cambiamento apre nuove prospettive da studiare, anche da un punto di vista giuridico. Speriamo in nuove occasioni prestissimo!

casino aams | #

l’editoria digitale è davvero una svolta…bisognerebbe avere ebook di qualsiasi cosa

Dipendenti Statali | #

Purtroppo i libri scomparirano col tempo e quello è una realtà,tocca dare paso alla tecnologia digitale.Daniela