Andrea Beggi

When it is dark enough, you can see the stars.

Sbrandizzare La Fonera

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Quando si acquista o si riceve in regalo un router Fon, i termini di utilizzo prevedono che in cambio del prezzo molto contenuto, l’utente si impegni a tenere acceso il dispositivo e a condividere la sua connessione, utilizzando il profilo utente scelto al momento della registrazione. Sono certo che la prima versione, quella sottoscritta da me in cambio di un router Linksys, recitasse “almeno per un anno”. Non sono sicurissimo se anche la “promessa” per La Fonera impegni solo per un anno o per sempre. In ogni caso, essendo io in possesso di 3 La Fonera e una La Fonera+ regolarmente registrate e accese da sempre, ho deciso di deregistrare la più vecchia (adesso è possibile), e provare a giocarci un po’.

La piccolina è dotata di una CPU Atheros AR531X Cobra a 183.50 MHz, 16 mega di RAM e 8 mega di flash; è prodotta da Accton, ed il firmware originale è una versione di OpenWRT modificata da Fon. La prima cosa da fare per “liberare” La Fonera è sostituire il firmware originale con uno più completo. Io vi consiglio DD-WRT, che è estremamente completo e gestibile via browser. Se siete dei duri e puri, potete rivolgervi alla versione originale di OpenWRT, ma dovete cavarvela molto bene con i comandi linux, perché questo firmware non è dotato di interfaccia grafica.

Con DD-WRT la vostra Fonera rinasce a nuova vita: routing, bridging, NAT, WDS, QoS, HotSpot, VPN, sono tutte funzioni di questo fantastico firmware. In questa pagina trovate il dettaglio delle caratteristiche; per chi avesse il dubbio: sì, è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL.

La sostituzione del firmware non è particolarmente complicata, ma richiede pazienza ed attenzione. Tutta la procedura è spiegata efficacemente da UselessHacks, (c’è anche l’ufficiale, ma l’altra è meglio) ed è inutile che la riporti qui; farò solo alcune precisazioni arricchendo la guida con le mie considerazioni.

Il primo consiglio è resettare completamente La Fonera prima di fare qualunque altra cosa, con la seguente procedura:

  • Con La Fonera accesa da almeno 5 minuti, premete il tasto reset situato sotto il router;
  • tenendolo premuto togliete l’alimentazione;
  • contate fino a 5 e ricollegate l’alimentazione continuando a tenere premuto il tasto reset finché il led “WLAN” non si accende e poi si rispegne (ci vogliono almeno 2/3 minuti);
  • rilasciate il tasto reset.

A questo punto La Fonera è tornata nelle condizioni di fabbrica, con il firmware con il quale è stata spedita e le credenziali di accesso resettate a utente: root e password: admin

Scaricate tutti i software e le immagini necessarie prima di cominciare, e rispettate scrupolosamente le indicazioni relative alla posizione dei file: metteteli esattamente dove dice la guida, non tentate di improvvisare, e disattivate il firewall sul PC (fatelo!). La procedura funziona bene ed è abbastanza dettagliata anche per chi non è praticissimo di queste cose; l’unica cosa degna di nota la avevo già fatta notare: dopo l’abilitazione di RedBoot, nella fase di flash vera e propria, non utilizzate Putty, come suggerito dalla guida, ma piuttosto telnet, che non soffre di problemi di timeout, essendo la procedura molto lunga. Il comando da impartire è: telnet 192.168.1.254 9000

Alcuni comandi fis impiegano parecchio tempo a terminare il loro lavoro, non siate impazienti e fate qualcosa per tenervi occupati: caffè, passeggiata, cercate di far funzionare una stampante di rete sotto Windows Vista, insomma qualcosa che vi faccia perdere del tempo e vi distragga.

Al termine delle operazioni, se tutto andato bene, otterrete finalmente la schermata di amministrazione del firmware DD-WRT installato sulla vostra Fonera:

DD-WRT on La Fonera

Adesso che avete un access point e router nuovo di zecca e strapieno di nuove funzioni, passiamo alla seconda fase, la più appariscente: liberiamoci di quel logo arancione e nero che ormai stona sulla nostra nuova scatoletta.

Per cancellare il logo Fon abbiamo bisogno di alcune cose. Intanto serve della pasta abrasiva, di quella che si usa per togliere i graffi dalla carrozzeria dell’auto. Se non ne avete in garage, al brico più vicino ne trovate un tubetto per 3 euro. Poi cotone, meglio se in dischetti come quelli che usano le signore per struccarsi, e comune dentrificio.

Smontate il coperchio del router, le viti sono due e si trovano sotto i piedini anteriori, e posatelo su una superficie piana facendo attenzione a non rompere le due mollette laterali. Mettete un po’ di nastro adesivo sulle scritte “WLAN”, “INTERNET” e “POWER”, in modo da non rovinarle (non vogliamo cancellarle!), spalmate un poco di pasta abrasiva sul logo e cominciate a strofinarlo energicamente con un movimento circolare. Sempre circolare, è molto importante; continuate per qualche minuto e il logo sparirà lentamente. La plastica rimarrà leggermente opaca: lucidatela con il dentrificio, che fa miracoli, sempre con movimenti circolari. Alla fine togliete il nastro di protezione e risciaquate sotto l’acqua tiepida. Questo è il risultato:

La Fonera sbrandizzata

Nella foto non si vede benissimo, ma il dentrificio ha lucidato perfettamente la plastica, ed il coperchio è anche molto gradevole al tatto. Se siete proprio perfezionisti, potete cancellare il marchio Fon sull’etichetta inferiore con un pennarello indelebile, ma lasciate il MAC address visibile.

Alla fine delle operazioni, abbiamo ottenuto un fantastico router tascabile, più piccolo e leggero di AirPort Express, ma con millemila funzioni in più, e senza un marchio che non c’entra più nulla.

Robe da nerd, abbiate pazienza.

Apdeit: nei commenti segnalano questo nuovo metodo per flashare La Fonera, che sembra molto più semplice. Io non l’ho provato, fatemi sapere.

Apdeit 2: Se avete un medello 2200 ed usate il metodo “veloce”, guardate anche qui.

39 Commenti

Merlin | #

La sto usando anch’io così da un paio di mesetti, dd-wrt spacca!!

Vibes | #

avevo anche io idea di “sbrandizzare” la fonera ma il mio problema è che non avendo già un router e avendo solo un modem adsl ethernet mi domandavo se il dd wtr supportava il PPPOE.

gentilmente potresti dare un occhiata? 😀

Emanuele | #

Coff coff… sbrandizzare una fonera… che sarà mai? 😛
Alcuni giorni fa con un paio di amici abbiam costruito il circuitino per collegarsi tramite la porta seriale… 😉
Ciao,
Emanuele

Andrea | #

Emanuele: infatti. Sai che la cosa che mi ha dato più soddisfazione è stato rimuovere il logo? Ma la seriale che serve, se puoi accedere via ssh?

Emanuele | #

Tristemente qualche mese fa ho “ucciso” una fonera. Non completa il booting e non c’è modo di metterla in ascolto ssh… così le soluzioni erano due: o smontare l’antenna ed aggiungerla ad un’altra fonera, o tentare di rianimarla tramite la porta seriale.
Dopo un paio di tentennamenti, abbiamo comprato il chip e con saldatore e millefori è uscito il necessario.
Al momento tra esami ed impegni non siamo riusciti a farla dialogare correttamente… ma è questione di tempo ormai. 😉
Appena ho tempo, scrivo una mini-guida sul blog…
Ciao,
Emanuele
PS: ma se hai il linksys, perché non sfrutti quello? Io ho preferito mettere dd-wrt li: l’hardware è molto più potente, ha le 4 porte ethernet… insomma, un vero affare quella promozione! 😛

indy | #

come ha riportato Paolo Gatti sul suo blog, c’è la possibilità di usare un programmino che gira sia in ambiente win che linux in grado di riprogrammare con estrema facilità la fonera.

Pietro | #

Andrea la chicca del dentifricio è fantastica!! Dd-wrt sulla Fonera ancora nn ho avuto tempo di provarlo ma posso assicurare che sul WRT54 va da dio.

@Emanuele Io avevo 2 Fonera/e “uccise” da un amico pseudo- smanettone. L’unica soluzione sembrava la seriale.
Invece dopo aver eseguito 4 volte di seguito la procedura di reset siamo riusciti ad accedere a redboot ma solo con la fonera firmware 0.7.1 r1.
Con l’altra (r2) niente da fare 🙁

Attilio Viscido (artgatt) | #

Domanda: una fonera nerdizzata, può poi essere, eventualmente, riportata allo stato originale (logo a parte) ?

Paolo | #

ANDREA SEI UN VERO GEEEEEEK!!! (PERO’ SIMPATICO).
CIAO!

Daniel | #

Ma come si fa a deregistrare un router da Fon? Io vorrei farlo con il Linksys visto che attualmente tengo attaccata la Fonera. In questo modo non lo vedrei più nel menù di Fon dove mi dice che non è connesso…
Grazie
Daniel

Andrea | #

Il Linksys ha dd-wrt da molto tempo, ormai. Si era anche rotto e adesso ne ho un’altro, ma sempre dd-wrt, che mi copre la casa. La Fonera me la porto in borsa!
Per deregistrare un vecchio router, basta mandare una mail al supporto.

Emanuele | #

artgatt, una volta installato RedBoot (il bootloader), puoi caricare ciò che vuoi. DD-wrt, firmware fon… open-wrt… 😉
Ciao,
Emanuele

JobbeX | #

ragazzi a breve mi devo comprare un router wireless, mi consigliate di comprarmi La Fonera+ o uno normale? in caso mi sapete indicare qualche modello specifico? grazie a tutti in anticipo

Emanuele | #

JobbeX: la fonera+ a quel prezzo non conviene. Prenditi un NetGear DG834G… lo trovi a 70€ comprensivo di una penna wi-fi. 😉
Ciao,
Emanuele

Daniele S. | #

Oramai io mi sono giocato una fonera con il problema del timeout di Putty. Ad aver letto il tuo post precedente prima 😉

Ora utilizzo la ex-fonera su cui ho caricato DD-WRT in modalità Client Bridged. In questo modo si riesce a fare in maniera semplice un ponte wifi. Bellissima cosa, sopratutto se poi all’estremità dei due ponti hai due reti distinte che magicamente diventano una sola cosa 😉

Vibes | #

ho provato il metodo piu semplice e ovviamente non andava come speravo(proprio non flashava la fonera tanto un bel messaggio in cui non poteva aprire una connessione telnet) .. il metodo da uselesshacks è il migliore 😀

elcamilo | #

@andre

scusami, ho seguito la procedura di reset, come già avevo tentato altre volte, ma non è vero che ‘le credenziali di accesso (vengano) resettate a utente: root e password: admin’. La mia è una Fonera 2100.

Ho bisogno di recuperare la password, ma posso chiederla a fon visto che hanno un indirizzo email sbagliato, quindi la spediscono ma non so dove. Hai qualche suggerimento? grazie.

ciesko | #

Ciao Andrea, io ho utilizzato un’altra procedura molto più semplice che ho trovato sul web e ho riportato sul mio blog. Utilizza WinPcap e una semplice gui dove inserire il firmware.

Puoi vederla cliccado su questo link

Ciesko

Manolo | #

Ciao! ho provato a “sbrandizzare” la fonera… con la seconda guida “quella + semplice”. cmq se possedete la fonera 2200 dovete stare + attenti al flash.. al momento della scrittura NVram il programma si blocca.. causando il blocco della fonera. cmq sul forum c’è la guida per sistemare il tutto! Un saluto!
P.s. Cmq il soft dd wrt è veramente spettacolo!

Antonio | #

Grazie per la segnalazione … davvero molto interessante 🙂

Femetal | #

Ho un grosso problema con la “sbrandizzazione” della fonera.
Ho provato il metodo “easy” ma mi non riusciva a connettersi in telnet.

Ho seguito quindi la procedura di UselessHacks: dopo aver abilitato SSH tramite file htm, ho aperto una connessione putty ed ho dato i seguenti comandi:

cd /tmp
wget http://169.254.255.2/openwrt-ar531x-2.4-vmlinux-CAMICIA.lzma
mtd -e vmlinux.bin.l7 write openwrt-ar531x-2.4-vmlinux-CAMICIA.lzma vmlinux.bin.l7
reboot

Dopodichè ovviamente la fonera si è riavviata. Dopo questi comandi la fonera si accende ma non parte!! Non si accende più il led WLAN.

Ho provato a resettarla, ad avviarla senza cavo di rete, insomma le ho provate un po tutte ma non riesco proprio a connettermi (ne ssh ne http,non la pinga nemmeno)..

Cosa posso fare??
non la dovrò mica buttare via, vero??

Grazie a tutti!

PS: Andrea, se è da cacciare via ti riterrò in debito di una Fonera 😉

ciesko | #

Ciao, usa quella con WinPcap e AP651 (linkata alla fine del post di Andrea o sui commenti) e vedrai che così funziona!

Ciesko

unpirlaqualsiasi | #

è possibile riabilitare l’heartbeat di fon con il dd-wrt installato?
o, in alternativa, è possibile trovare l’alimentatore di una fonera? so che sembra stupido per una cosina da 4 euro, però lasciarla lì senza alimentazione sembra brutto… ed è già sbrandizzata, dd-wrt-ata e quant’altro…

MarioMiX | #

Ho usato il metodo automatizzato del link “nuovo metodo per flashare La Fonera” su una Fonera 2100 gia RedBoottata. Funziona tutto alla perfezione.

Unica cosa: non riesco a creare un’altro SSID! Se creo una nuova interfaccia virtuale tramite la GUI di DD-WRT il mio PC non rileva più nessuna rete wireless, nè la principale nè la virtuale! 🙁
Qualcuno è in grado di aiutarmi a risolvere il problema?

Il mio scopo finale è ottenere due SSID uno con WPA e uno con WEP per collegarci solo il Nintendo DS…

Smash | #

Femetal stesso problema 🙁

Smash | #

…oltre al seriale qualche trucco?

fpippo | #

X Daniele S.
con l’ultimo fw la fonera non permette il downgrade con il reset da pulsantino.
Pertanto bisogna seguire un altra strada .
Io ho seguito le info di http://wiki.ninux.org/La_Fonera_7.1r2

per tutte le altre problematiche sempre
http://wiki.ninux.org/La_Fonera

Un consiglio mio personale, dopo aver fatto il downgrade attivate la console ssh tramite la pagina web locale per lo sblocco del telnet , poi utilizzare il tool di cambio fw automatico gia’ indicato da Andrea, funziona e fa tutto da solo!!
My 2c

FP

silentman | #

A me con il metodo veloce su Fonera 2200 funziona senza workaround.

omar | #

chiedo scusa,

sono in possesso della Fonera base (non la +) vorrei usarla come “ripetitore” di segnale (del mio 3Com) e vorrei creare l’SSID virtuale.
Quale via devo percorrere, mi stavo informando sullo script ponte2…sbaglio??

grazie

daredevil | #

ciao ragazzi io sono in possesso di un wrt54 gl liksys,ho sentito che in giro c’è un nuovo firmware che lo fa diventare router\access point sapete se è stabile?
Qualcuno mi manda un link di qualke guida?scusate se sono fuori tread.

cirio | #

ciao, ma una cosa, quindi sbrandizzandola potremo non condividere più la connessione della nostra fonera, dico bene?? di fatto diventa un router wifi a tutti gli effetti qundi?

Zack | #

Fermetal, poi hai risolto??? Io ho il tuo stesso problema, dopo l’hack il led wlan della fonera non si accende +!!!