Andrea Beggi

No one told you when to run, you missed the starting gun.

ADSL Alice Business

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

E’ già da un po’ di tempo che non mi imbatto più nei famigerati router “disco volante” forniti da Telekoma; ultimamente l’offerta che va per la maggiore è Alice Business, che prevede la fornitura di un altro tipo di apparato: Alice Gate 2 Plus.

Alice Gate 2 Plus

Si tratta di un router ADSL dotato di due porte ethernet, una porta USB ed una porta RJ-11 per la linea telefonica. L’indirizzo IP di default dell’interfaccia LAN è 192.168.1.1, DHCP e NAT sono abilitati. Una caratteristica degna di nota è il fatto che il router si configura automagicamente una volta connesso alla linea telefonica. Dopo un paio di minuti dalla prima accensione l’apparato si resetta e il collegamento ad internet funziona perfettamente. Anche se può far storcere il naso a qualcuno, per uno studio professionale o una piccola azienda mi sembra una mossa azzeccata: non si è più costretti a mendicare dall’installatore un foglio scarabocchiato a mano con gli indirizzi IP ed i parametri di configurazione, spesso sbagliati.

Quelli incontrati finora hanno funzionato tutti molto bene fin da subito, e sembrano sufficientemente stabili. L’interfaccia di gestione è minimale e permette di modificare l’indirizzo IP LAN e i parametri del demone DHCP, ma soprattutto di configurare molto facilmente il NATP, cioè il port forwarding, sia per TCP che per UDP.

L’utilizzo di un firewall da installare tra il router e la propria rete è sempre consigliabile, e l’operazione è agevole perché finalmente è possibile impostare un default virtual server a cui inoltrare tutto il traffico in ingresso (la WAN del firewall).

L’unica cosa che mi lascia perplesso è l’assenza di autenticazione: per modificare le configurazione non viene richiesta alcuna password, e ciò non è affatto un bene. E’ consigliabile, pertanto, restringere l’accesso HTTP alla LAN del router tramite opportune regole sul firewall, in modo che la gestione possa essere effettuata solo dagli host decisi dall’amministratore di rete.

Update. A scanso di equivoci: della versione dotata di WiFi non parlo perché non ho avuto occasione di provarla. Il post si riferisce solo ed esclusivamente alla versione “base”, senza Aladino VoIP.

Tags: , , , , ,

67 Commenti

lorenzone92 | #

Ho visto molti router e secondo me i migliori sono della famiglia Netgear DG834G/GT/N. :)
Tu che dici?
Ciao!

Piero | #

Hai già provato a sostituire l’apparecchio telecom con un altro tipo 3Com o Zyxel ?

Andrea | #

Nicola, non c’è alcun software da installare. L’unico motivo per il quale tu potresti avere problemi è la compatibilità del browser per la configurazione iniziale, ma con Firefox funziona perfettamente, quindi non ho motivo per dubitare che anche con un Mac tutto funzioni benissimo.

Scorp | #

Il bello di sto router è che le sue funzionalità terminano esattamente con quelle che tu hai elencato :D

NeoArgo | #

è molto confortante che tu parli bene di questo router visto che prossimamente dovrei passare a telecom :P e mi rincuora molto sapere che

NeoArgo | #

questo router funga abbastanza bene…
ps scusa il doppio commento

Francesco Minciotti | #

CIao Andrea, io provo ad inoltrare un «desiderata», sperando che ti vada di parlarne. Probabilmente, fra poco mi troverò alle prese con l’attivazione di un’Alice business, con quel router in comodato (ne farei volentieri a meno optando per un fidatissimo DG834, ma pare non sia possibile, per le utenze affari di Telecom, rinunciare al comodato), e siccome si tratta di uno studio medico, credo che il firewall cui ti riferisci di striscio sia raccomandabile (e se hai ulteriori consigli per la sicurezza, sono ben accetti).
Pertanto, ti andrebbe di spiegare un po’ più in dettaglio la parte dell’impsotazione del virtual server? Non ho proprio idea di cosa significhi, e tu hai il dono di spiegare roba ostica in maniera chiarissima :)

fmortara | #

Io se fossi in te, userei un router di proprietà anche con quello in comodato nel mio bel cassetto!

albimac | #

Io ho già dovuto sistemarne un pò di quei modem. E’ il mio odio è secondo solo a quello dei miei clienti. Il router credo preveda altre opzioni ma come sempre la Telecom deve averle bloccate. In fondo si tratta di modelli Pirelli con brand Telecom. Il wifi sembra spegnersi quando nessuno lo usa e spesso il segnale è debole. Mi mancano quelle due-tre funzioni evolute che se sono utili per clienti consumer figuriamoci per clienti più smaliziati, tipo dmz, mac address (è presente una versione ma con uno strano pulsante) e ddns. Per il resto, se si abbina il cordless aladino è la fine.

albimac | #

Per utenti mac, non sono così convinto che vada tutto benissimo, qualche mese fa in una rete ibrida non sono riuscito neppure a insulti a far collegare un macbook con tiger alla wifi. Con attiva la wpa e la chiave scelta dalla Telecom. Allora ho provato a cambiare tipo di rete e come per magia tutto ha ripreso (più o meno) a funzionare.

Andrea | #

Albimac, come avrai notato, ho evitato accuratamente di parlare della versione con WiFi. Il post si riferisce solo ed esclusivamente alla versione base, per il quale non possono sussistere problemi legati al sistema operativo.

Marco F. | #

Anch’io ho aderito all’offerta Alice con Router (in descrizione) e l’Aladino Voip… Premetto che ho ancor ai miei apparati proprietari installati (un router 660h e un Zywall 5) e l’Alice Gate se ne sta andando in soffitta!
Volevo cmq poter utilizzare l’Aladino Voip ma con i miei apparati nn se ne esce.
Anche ipotizzando di utilizzare l’Alice Gate a monte del firewall e nattando tutto il traffico verso la WAN dello Zywall penso venga perso tutto il traffico indirizzato all’Aladino (collegato all’Alice Gate)… o no? Qualcuno lo sta utilizzando come sopra descritto?
Buone feste

Daniele | #

Da un mese abbiamo questo router collegato ad una Adsl 20mb. e ci sono alcuni problemi non indifferenti.

1) Il router non è sostituibile con altri, pena la perdita dell’ip statico. Questo perchè il router effettua una doppia connessione la prima con ip dinamico per ottenere le impostazioni di rete e la seconda con le impostazioni di rete comprnsive di ip statico. A detta dei vari tecnici telecom non esiste altro modem in commercio che permetta tale doppia configurazione.

2) problema più grande è il fatto che (almeno la nostra versione con firmware 1.1.6) da problemi con VISTA, problemi che si riscontrano nel malfunzionamento del protocollo FTP o RDP. Il motivo è la nuova caratteristica di Vista di autoconfigurare i parametri TCP-IP e il fatto che il router non supporti la funzionalità “TCP Window Scaling”. Il workaround è modificare la configurazione di Vista seguendo le indicazioni di questa KB: http://support.microsoft.com/kb/935400 e sperando che un aggiornamento firmware risolva il problema senza intervenire su tutti i Vista.

Andrea | #

Daniele, grazie della precisazione. Io non ha mai avuto problemi, anche perché la percentuale di aziende che hanno adottato Vista è prossima allo zero.

PeReZ® | #

Ottimo l’intervento di Daniele e aggiungo un altro “probleMONE” del Gate2: “Non supporta VPN pass-through” !!
E infine, il cambio con router di proprietà non è garantito a buon fine, in alcuni casi va, in altri no (parole loro).

Approfitto per ringraziarti Andrea, molte volte utile, sempre affidabile!

Andrea

Dario Salvelli | #

Andrea: forse i contratti business vengono maggiormente tutelati dal punto di vista della qualità ma io di Telecom non ne posso più e ne ho scritto in uno degli ultimi post.

Tambu | #

l’ho messo oggi a mio zio: liscio. I miei suoceri invece hanno quello col WIFI: liscio anche quello. Il wifi non l’ho provato perché non trovano la smart card :)

comunque nessuno dei due ha Alice Business, quindi danno quello a tutti.

Lucio | #

ma questo router funziona con e.mule ?
che porte e parametri impostate di preciso ?
grazie se mi aiuterete nell’impresa

(una cosa che mi secca è : è vero che bisogna disattivare il firewall del mio antivirus per far funzionare emule ??? )

Roberto | #

Negli ultimi 2 giorni ne ho incontrati 2 anch’io. In un caso ho preferito sostituirlo con uno USRobotics e nell’altro ho preferito lasciarlo mettendogli dietro un bel firewall.

Comunque credo che una buona soluzione sia lasciare il router che fornisce telekoma mettendogli dietro un bel gateway (il mio preferito è il Linksys WRT54GL) e ridirigendo tutte le porte (*) sull’ip del gateway.

P.S.: Io comunque non ho ancora capito perchè quelli di telecom vogliono a tutti i costi rifilarti i loro router! BAH…

solid_snake | #

Incredibile, non avrei mai detto di leggero un articolo sul tuo blog, “pro” Alice Gate 2 Plus…
Io personalmente mi sono sempre trovato male con il suddetto apparecchio…sarò all’antica ma preferisco di gran lunga un papiro di settaggi da compilare …
La versione WiFi poi, se non erro è quella dove non puoi cambiare le chiavi di autenticazione predefinite dalla card d’attivazione…

MaZe | #

Se vi puo’ interessare qui potete trovare tutti i firmware originali degli apparecchi telecom, non quelli brandizzati con il 90% delle funzioni bloccate.

http://beghiero.myftp.org/firmware/

carlo | #

a me veramente risulta che tutta la configurazione è bloccata e così mi ha confermato un tecnico telecom. Nemmeno l’IP della LAN posso cambiare! A meno che quello che dico non valga solo per gli apparati già configurati per il voip e l’offerta tv di alice..

Fabio | #

Ciao Andrea, non sono d’accordo con te, il NAPT di questo router mi ha dato problemi in varie occasioni. Se forwardi tutte le porte (ed i protocolli, si fowarda anche l’icmp del ping) con l’utile “*”, verso un firewall o un server, è possibile che alcuni servizi esposti verso l’esterno non funzionino correttamente, o non funzionino affatto. La soluzione che ho trovato è quella di fowardarli singolarmente, ma si può fare solo con una porta alla volta non un range, pazzesco!

George | #

Io questo scatolotto lo odio.. telecom l’ha portato circa 10 giorni fa in ufficio (alice business falt), setto il tutto e noto nella pagina di configurazione del suddetto che la modalità utilizzata è “bridged” senza possibilità di settare “bridged/routed”.. insomma non funziona internet a meno che non uso PPPoE e le solite usr e psw “aliceadls” e quindi va praticamente come un modem e non ho IP statico… è venuto pure un tecnico che ha cercato di risolvere…ma nulla, nemmeno da remoto sono riusciti a fare qlc..

Sbarelman | #

Scusate vi chiedo una info su questo router ho provato a collegare un router wifi us robotics 5463 ma nulla non c’è verso di farlo andare …
La modalità e bridged/routed
Contattando la telecom al 191 mi hanno detto che non è possibile collegare altri apparati non telecom !?
Utilizzando un modeme us robotics e il router 5463 va tutto bene….
In pratica questo router adsl per utenze bussiness sdovrebbe essere interfacciabile con altri apparati da utilizzare come gateway ?

Red | #

bhè…
la configurazione NAT del suddetto router da un mio cliente ha provocato il blocco dello stesso e relativo reset della linea/router da parte di telecom. In totale 4 ore (di cui 3 di attesa) presso il cliente …ovviamente non retribuite.

Claudio | #

Salve a tutti, ho un contratto Alice Business Gate con router “dischetto”: al mattino va abbastanza bene, nel pomeriggio degrada, nel tardo pomeriggio è impossibile lavorare. Ho contattato il supporto clienti (la linea è aziendale, mi serve per lavoro) e un tecnico alquanto antipatico mi ha fatto collegare al router (in realtà ero gia collegato direttamente col cavo IP in modo da escludere eventuali problemi provenienti dalla rete) e mi ha fatto leggere i dati che comparivano, ovvero: Velocità trasmissione 352 kbps, Velocità ricezione 2464 kbps. Secondo lui è tutto a posto e il problema deriva dal computer. Secondo voi mi ha preso in giro o ha ragione lui? Questo non spiegherebbe il fatto che al mattino funziona e alla sera no. C’è un’altra cosa: dopo la telefonata la rete ha ricominciato a funzionare, sempre lentamente ma meglio delle sere precedenti.

Sbarelman | #

Allora non si può….se non con i loro apparati…?!

toleman | #

Salve.
ho avuto e sto avendo problemi con Alice gate2 plus no wifi(quello rettangolare bianco a 20 mb). Appena installato funzionava tutto correttamente. Il mio Web server si vedeva all’esterno, e digitando dalla mia lan l’indirizzo pubblico il sito della mia azienda compariva perfettamente. Dopo alcuni giorni il sito non era più visibile. Chiamo il 191 e sento dire: telecom non garantisce l’apertura delle porte devi comprare ip aggiuntivi (smentito dal servizio commerciale poi), un altro operatore mi dice che la porta 80 la usano loro per la telegestione, ma a me non funge nessuna porta. Una donna questa volta mi dice che le porte le deve aprire lei in telegestione e dopo 20 miniuti circa al telefono non fa nient’altro che fare quello che ho fatto io in locale, e allora mi manda un tecnico a domicilio. Questi poco pratico di reti internet, non sa neppure cosa sia il portforward e mi cambia addirittura il router, ma nulla. Allora mi fa parlare a me con il tecnico al telefono il quale ripete in remoto la procedura ma niente. Io cerco di fargli capire che il problema non è sul mio router ma sul loro gateway da dove arriva la mia connessione.Le porte sono chiuse la. Mi dice che lui allora non può intervenire e dice al tecnico di rivolgersi a quelli degli apparati speciali. Scrivo io stesso il problema sul loro computerino di segnalazione guasti, perchè il tecnico non sa scrivere nemmeno gateway. Dopo una settimana il mio web server è visibile solo all’esterno, ma non dall’interno della mia lan, e allora sto cercando di far capire a qualche tecnico capace che il problema è del router. Nonostante che la telecom mi abbia mandato tutti i parametri di connessione, con altro router non si naviga (anche se la connessione è stabilita). Mi dicono al 191 che non posso usare router diversi dai loro. Pazzesco…..

Fabio | #

Per Toleman.
Mi è anche venuto il dubbio che Telecoglion crei saltuariamente dei problemi per vendere i suoi ip aggiuntivi! Comunque, se il tuo server web chiamando il suo ip pubblico, non è visibile solo dall’interno della tua rete, troverai la soluzione nel’articolo di Andrea sul “nat loopback”…

Marc_74 | #

Alice Busines…. ti crea una restrizzione unica…!!
In quanto non puoi interrogare il tuo pc da esterno…:
per tanto devi aquistare dei indirizzi ip agintivi minimo 8..:
Non solo ma perche non lascino liberta di gestire la propria rete..?dimenticavo gli indirizzi IP sono apagamento.
mentre altri aboname… tutto questo già e incluso.
ALICE li problema e risolto fai quello che vogliono loro.
Ho cosi o pomi

Xiredex | #

Anch’io, come Francesco, sono in attesa di sottoscrivere un contratto con la telecom… Volevo solo chiedere se è necessario accettare anche l’abbonamento mensile per il loro router ADSL o se ce il modo per utilizzare il proprio senza pagare il noleggio…

Astro sid | #

Eureka!
Ho sostituito lo scatolotto bianco della Telesozz con un fidato dg834.
Appoggiandosi ad un servizio di Dynamic DNS si riescono pure a fare andare le VPN senza ip fisso. Non male direi!
Certamente non è una soluzione professionale, però per molti casi può andare bene…

Danny | #

Io ho messo da poco un router US Robotics 8004, e appena messo mi si è piantato Windows Live. Non so se dipende dal fatto che il router non supporti la funzionalità “TCP Window Scaling”, sto cercando di bypassare il problema ma non ci riesco!

Daniele | #

Qualche settimana fa ho fatto l’upgrade da Smart 1 ad Alice Business 7MB.
All’arrivo del tecnico mi sono visto recapitare anche il Pirellone bianco.
A questo punto chiedendo al tecni co di lasciare il mio mitico Netgear DG834, mi sono sentito rispondere che questa linea funziona solo con il router fornito.
Ho lasciato finire il tecnico, poi ho cercato di far funzionare il mio 834.
Impostando l’834 con l’ip statico fornito da telecom nulla da fare.
Attivando l’ip dinamico sul router ed attendendo l’assegnazione di un ip dal router, ho impostato come ip statico, l’ip ricevuto come dinamico.
Ora l’ip con cambia ed è come se fosse statico.
Posso avere problemi con questa configurazione?
Grazie.
Daniele
Sono riuscito a fare quanto segue:
Tolto dalla rete il Pirellone, attivato il router con IP dinamico, sostituito l’ip statico fornito da telecom c

Daniele | #

Scusate ma per la fretta ho aggiunto le ultime 3 righe erroneamente.
Daniele

Andrea | #

ciao avrei una domanda da porre,
in pratica anche io ho un contratto alice Business e quindi ho il router dato in noleggio da loro (Alice Gate 2 Plus).
In pratica è successo che sono entrato nella schermata di configurazione del router attraverso l’indirizzo ip 192.168.1.1 ed ho disabilitato il dhcp!Ora nn ho modo nè di navigare e nè di riabilitare il dhcp poichè non mi permette di accedere alla pagina di configurazione del router (192.168.1.1).Qualcuno saprebbe aiutarmi??
Vi ringrazio anticipatamente

Fabrizio | #

Ciao a tutti.
C’è qualcuno che ha un contratto alice business ed è riuscito ad usare un router diverso da quello che danno? (Alice Gate 2 Plus)
Io sono riuscito, ma non riesco a farmi assegnare l’ ip statico: solamente in PPPoE, con ip dinamico.

Grazie e spero, a presto!

Ciao.F

mauro | #

Ciao, se ho capito bene dagli interventi precedenti il modem-router ADSL in questione può collegare 2 pc ad internet solo se si ha un contratto business con la telecom? Io ho Alice Flat 7mega e ho provato a collegare 2 pc alle porte ethernet e nella configurazione del router indica che sono entrambi collegati con 2 IP diversi però posso navigare solo con pc host mentre il client non si collega ad internet. Ho provato anche ad impostare nella finestra TCP/IP del primo pc il permesso di collegare il secondo computer con la connessione utilizzata dal primo ma non funziona comunque. Avete dei consigli da darmi? Grazie.

Mauro

Login007 | #

Stesso router con switch collegato a diversi clients = non si naviga!!! Funziona solo con due clients collegati alle due porte ethernet in dotazione e relativa configurazione di accesso remoto su entrambe le macchine. Dopo l’autenticazione si naviga come con un normalissimo modem. Chi è riuscito ad utilizzarlo come router e relativa funzionalità NAT?

Massimiliano Neri | #

Ho da poco Alice adsl business 7Mega – volevo sapere se hai provato altri modem o router (no il g 2 plus) su questo tipo di connessione. infatti sembra che usando un modem/router di un altro produttore (no telecom) – la linea si puo connettere solo in maniere dinamica (dhcp) e non con l’ip statico fornito da telecom. Volevo la conferma se disponibile!. Inoltre ho potuto contatare che utilizzando l’incapsulazione PPOA rispetto il PPOE la connessione diventi veramente più vispa (anche raffrontando con il modem con configurazione automatica fornito da telecom).

Saluti.

Marco | #

Ma e` possibile utilizzare l’Alice Gate 2 Plus semplicemente come un modem (e non router) e pilotare la connessione ADSL via PPPoE da un firewall hardware (ad es. un NetScreen) connesso via ethernet?

Grazie.

careltto | #

ciao ragazzi, un saluto a tutti visto che è la prima volta che scrivo su questo blog. domani mi vengono a mettere l’adsl, incredibile visto che ho chiamato solo il 28/02 scorso! alla faccia della rapidità! prima avevo libero, ma ho deciso di cambiare perchè non andava più viaggiavo a 50kbps e meno!
ma è vero che la businnes non permette il cambio di modem/router? io ho un linksys e volevo usare quello (che me frega dell’aladino voip).

Alessandro | #

Ciao a tutti c’è qualcuno che può aiutarmi.. non riesco a far fuzionare un router della Linksys percisamente il modello WRT54G con il GATE 2 Plus fornitomi dalla Telecom in sostituzione di un vecchio e ben funzionante Gate quel dischetto che funzionava perfettamente… il mio prolema è che non riesco ad andare con più pc, se sono collegato con uno tramite WI-FI l’altro sia tramite Lan che WI-FI non si collega… e la lan funziona solo se collegata direttamente al modem sempre uno per volta. come potete capire un sono un esperto del settore però volevo vedere se riuscivo a fare da solo senza affidarmi ad installatori vi ringrazio.

gaetano | #

qualcuno può aiutarmi a trovare il firmwere della usrobotic per il modem alice gate 2 plus wifi quello bianco perla della telecom

NICOLA | #

Salve,
anch’io ho da poco Alice Business 7 mega con il router.
Avevo il mio Netgear DG834g e vorrei reinstallarlo momentaneamente al posto del Pirelli(almeno per avere il firewall fin quando non mi saro’ schiarito le idee su come fare anche per la VPN con un’altra sede ove ho ancora la linea SMART 1).
Sapete darmi qualche indicazione su come va configurato il Netgear in modo che funzioni con Alice anche se con IP dinamico ?
Io ci ho provato ma sono abbastanza incapace….

Grazie !

Davide | #

Nella nostra azienza ci hanno finalmente portato l’ADSL con il modem/router ALICE GATE 2 Plus Modem ADSL2+ Ethernet. Il nostro tecnico del PC dopo aver collegato il modem/router ALICE GATE allo switch (dove sono collegati tutti i pc della rete) è sparita la rete. Dal mio pc si accedeva ad internet ma il problema era che il server e i PC che normalmente sono visibili in rete non erano più visibili, così pure i programmi di contabilità (che sono sul server) non funzionavano più. Abbiamo dovuto scollegare il modem ADSL dallo switch e ricollegare allo swicth la linea ISDN. A quel punto con un po’ di difficoltà tutta la rete è tornata visibile e così il server con i programmi installati su di esso. Come è possibile che che crei un caos del genere nella rete? Come è possibile procere per far si che i pc possano collegarsi ad internet con l’ADSL e che la rete non venga compromessa. Davide

Fable | #

Ciao Andrea, una curiosità. Ho un cliente che ha , da circa 6 mesi, un kit alice wi-fi senza porte ethernet e dotato di smart card. Se volessi sostituire il tutto con un gateway adsl wireless che faccia anche da router, funzionerebbe tutto, o bisogna per forza usare il loro dispositivo con la smart card ? Ovvero, la smart card è necessaria perchè lui navighi o cambiando router/modem può navigare tranquillamente ? Ciao e grazie. Complimenti come sempre per il blog.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>