Andrea Beggi

For a list of all the ways technology has failed to improve the quality of life, please press "3".

Buffalo LinkTheater HD Nfinity

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Buffalo LinkTheater HD Nfinity

Ho avuto occasione di provare un Buffalo LinkTheater HD Nfinity, un multimedia player con collegamento wired, wireless e USB host.

Pro: ottima qualità costruttiva e estetica sobria e minimale. Il telecomando è di qualità eccellente, molto diverso dalle solite microscopiche frittelle fornite a corredo di media player meno blasonati. Molti i formati supportati, per i quali, e per le caratteristiche tecniche, vi rimando al sito ufficiale linkato qui sopra. I menu sono semplici, chiari e ben organizzati. Non possiedo televisori con ingresso HDMI, ma per quello che ho potuto vedere a risoluzione standard la qualità delle immagini è ottima. L’unità supporta sia DNLA che le classiche condivisioni in rete, e permette di autenticarsi tramite credenziali, cosa che il mio Freecom non è in grado di fare. Un disco esterno ethernet della stessa marca viene riconosciuto e utilizzato al volo, senza necessità di fare alcuna configurazione. Se sulla la rete è presente un server DHCP non è necessario alcun setup, basta collegare il cavo di rete e in pochi secondi l’unità è pronta per l’utilizzo. Ad ogni accensione vengono ricercati eventuali aggiornamenti del firmware. LinkTheater è equipaggiato con due porte USB, una sul retro e una sul frontale, a cui si possono collegare dischi esterni e chiavette USB dai quali riprodurre contenuti. C’è anche una funzione di scaricamento atuomatico da camcorder verso USB

La velocità di caricamento dei file, dello scorrimento veloce e di tutte le altre operazioni mi ha lasciato stupito: evidentemente l’hardware del LinkTheater deve essere adeguatamente dimensionato. In generale l’utilizzo è semplice ed è un oggetto adatto anche ai meno smaliziati.

Contro: sono parecchi, purtroppo. La parte networking ha una certa instabilità: ho penato un po’ per far riconoscere a LinkTheater le share di rete dei miei host (sia win che linux). Non sono riuscito a far funzionare la sezione wireless che sulla carta è ottima, supportando 802.11n Draft 2.0. Mi è anche stato mandato un access point di adeguate caratteristiche per poter effettuare il test, ma la connessione non si stabilisce. Questo ultimo aspetto potrebbe anche essere dovuto a problemi dell’unità che ho provato, non essendo riuscito a collegarmi neppure agli altri access point più lenti di cui dispongo. In ogni caso la connessione verso lo storage DNLA non ha mai tentennato.

I codec sembrano essere un po’ schizzinosi: molti file sono riprodotti in modo troppo “scattoso”, mentre altri si vedono fluidi ma senza audio, ed è un peccato perché la qulità dell’immagine e lo scaling sono sempre buoni. La cosa che più mi ha lasciato sconcertato è l’assenza di supporto per i sottotitoli. Mi sembrava talmente strano che ho contattato l’assistenza, la quale mi ha confermato che i sottotitoli non sono in alcun modo supportati, il che mi sembra una scelta suicida.

Conclusioni: lo comprerei? No, temo. Al momento il prodotto sembra soffrire di alcuni peccati di gioventù che potrebbero essere facilmente risolvibili con un aggiornamento del firmware per far funzionare meglio la parte networking (anche se spero che i problemi wireless siano solo dell’unità in mio possesso) e installare codec più versatili e veloci. Anche la scelta, che non condivido assolutamente, di non supportare i sottotitoli spero possa essere riveduta in un futuro aggiornamento.

Sarebbe auspicabile che Buffalo credesse un po’ in questo prodotto che ha eccellenti qualità costruttive e hardware, ma che al momento è penalizzato da problemi software.

Trasparenza per un mondo migliore: l’unità mi è stata prestata, e la restituirò a Preview, che ringrazio nella persona di Paolo. Non ho percepito alcun compenso per scrivere questo post, né mi è stato richiesto qualcosa che non fosse esprimere liberamente le mie opinioni. Perché lo faccio? Mi piace giocare con la tecnologia e cerco di scrivere la recensione che vorrei trovare io quando cerco notizie di un prodotto.

Un commento

Napolux | #

Difetti di gioventù anche per la mia ultima recensione. Ma perché bei prodotti (sulla carta) vengono rovinati da pessimi firmware???