Andrea Beggi

If I have seen further it is by standing on the shoulders of giants.

Windows Phone 7 su LG Optimus7 E900

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Grazie a Microsoft e Hagakure ho avuto la possibilità di provare per qualche tempo un LG Optimus7 E900 dotato del recente sistema operativo Windows Phone 7. Per le caratteristiche tecniche vi rimando come sempre al sito ufficiale, qui mi limito a scrivere le mie osservazioni personali.

L’hardware mi sembra di ottima qualità: le plastiche sono buone, l’assemblaggio è preciso, i tasti rispondono bene. Le dimensioni sono generose ma, grazie allo spessore ridotto, il telefono non sembra quasi mai ingombrante. Con 157 grammi non si tratta di un peso piuma, ed essendo le superfici molto levigate ho avuto sempre un po’ l’ansia di lasciarlo cadere. Il display TFT touch capacitivo è bellissimo: sempre molto reattivo, con colori brillanti e molto leggibile anche in piena luce. Il layout minimale dell’interfaccia con lo sfondo nero aiuta molto, secondo me. L’autonomia è buona: a parità di utilizzo la batteria dura di più rispetto ad un iPhone 3G e a un Samsung Galaxy i7500 (Android). Si arriva a fine giornata, e non è poco. La fotocamera è di ottima qualità e certamente all’altezza di un dispositivo del genere: la quantità di memoria a disposizione e la resa delle foto non fanno sentire la mancanza di una compatta economica.

Il sistema operativo è la parte più interessante e comincio col dire una cosa che, forse, spiacerà a Microsoft: non sembra Windows Mobile. Avendo utilizzato le versioni precedenti, sono partito con dei pregiudizi che temevo potessero influenzare negativamente le mie impressioni, ma mi sono dovuto ricredere. Dato che sono un vecchio trombone, cito uno stralcio di un mio post di qualche tempo fa:

Il sistema operativo è Windows Mobile 6.1 Professional, e a mio parere rappresenta il tallone d’Achille (…). A me non piace, lo trovo pesante e farraginoso; le logiche che potrebbero andare bene per un computer non sono adatte a un palmare, le barre di scorrimento rubano sempre troppo spazio prezioso, e sono quasi inutili in un dispositivo touch screen che permette agevolmente di usare le dita per lo scrolling delle pagine. Un sistema operativo per un dispositivo del genere dovrebbe fare i salti mortali per ridurre il numero di tasti da premere per accedere ad una funzione, mentre molto spesso Windows Mobile richiede sequenze di input che pesano poco su un desktop ma annoiano e rallentano su un palmare.

Qualcuno deve aver letto. 🙂 Tutto quello che non mi piaceva è sparito e il sistema è totalmente diverso. Il famigerato pulsante Start, il pannello di controllo, le applet, le icone nella systray: tutte le cose che appesantivano sono sparite, lasciando il posto a una moderna interfaccia “a tastoni” che rende veloce e intuitivo l’utilizzo del palmare. Lo stile “minimal” mi piace parecchio e trovo questa interfaccia più gradevole esteticamente di quella di iOS, e non parliamo di quella di Android. Questa semplicità si porta dietro l’impressione di non poter “controllare” a fondo il sistema come si vorrebbe, nel senso che ho trovato alcune impostazioni non abbastanza granulari per i miei gusti, ma mi sono abituato facilmente appena ho abbandonato l’attitudine da control freak che ho sempre avuto nei confronti della tecnologia (la prima cosa che cerco in un oggetto che abbia un’interfaccia a menu è sempre “impostazioni”). Per esempio non esiste un task manager e non c’è modo di capire quali applicazioni siano attive in un dato momento e quali risorse usino, ma vista la velocità del palmare dopo un po’ ho pensato: “chissenefrega”.

Lo schermo è totalmente dedicato alla presentazione di informazioni: la scelta di fornire il palmare di tre tasti (credo sia lo standard di WinPhone 7) permette di risparmiare parecchio spazio non dovendo visualizzare il pulsante “back”, dato che ne esiste uno fisico. Stessa cosa per “home” e il tasto di ricerca; addirittura la status bar con le informazioni di segnale, campo e batteria è a scomparsa. L’interfaccia è sempre minimale, coerente tra le diverse applicazioni e mai invadente: ho apprezzato molto la modalità full screen del browser in orientamento landscape. L’utilizzo è fluido, il sistema è sempre reattivo, non ci sono tempi di attesa tra un’operazione e la successiva e lo scroll è un fulmine.

Buona l’integrazione con i social network: la commistione tra i contatti, Facebook, la timeline le foto online è divertente e ben architettata: non mi stupirei se diventasse lo standard per queste funzioni. Molto carina l’integrazione con SkyDrive e i suoi 25 GB di spazio gratuito.

Microsoft, con un tripudio di gioia degli utenti, ha deciso di abbandonare quel baraccone di ActiveSync, peccato che manchi un po’ la mira con Zune, il nuovo software di sincronia del dispositivo, che ho trovato brutto e poco efficiente. Ha anche una modalità di sync via WiFi, ma non ho capito come lanciare il processo di sincronia. Il software di tanto in tanto si “sveglia” e sente la connessione del telefono (se PC e palmare sono collegati alla stessa WiFi), ma perché e quando lo faccia, non l’ho capito. Via USB per fortuna le cose migliorano, ma il software non mi è piaciuto. Tra le altre cose, non è neppure pensabile proporre un software del genere in ambito aziendale. Visto il tipo di perferica sarebbe auspicabile un prodotto più sobrio, pensato più per il lavoro che per il multimedia e non guasterebbe se fosse gestibile centralmente tramite policy, come un normale prodotto MS per l’utenza professionale.

Trattandosi di Microsoft, la sincronia con Exchange è perfetta: mail in push, contatti e calendario si sincronizzano senza il minimo problema, e i documenti si visualizzano e modificano tramite la suite Office installata sul palmare. Non mi aspettavo di meno, comunque.

Non sono tutte roselline, ci sono anche dei problemi, il più grave dei quali è la completa mancanza di cut’n paste. Altre mancanze che mi hanno infastidito sono l’assenza di supporto al tethering e la scarsa possibilità di modifica di un account IMAP: non è possibile modificare un server SMTP inserito erroneamente e continua a comparire la richiesta di autenticazione; l’unico modo per rimediare è cancellare completamente l’account e ricrearlo da zero. La posta in uscita (SMTP, non Exchange che va alla perfezione) non funziona benissimo e non si capisce mai veramente bene cosa sia successo. Il dubbio che una mail inviata possa essere rimasta, non spedita, sul palmare è assolutamente intollerabile.

Il client di posta riconosce e configura correttamente un account Gmail e lo fa funzionare in un modo molto simile al push, peccato che abbia un grave baco che non consenta la cancellazione delle mail. Il comando elimina non fa altro che marcare la mail come letta e archiviarla senza cancellarla; mi sono accorto del problema accedendo alla casella Gmail dal computer: ho trovato mail che avrebbero dovuto essere nel cestino e invece erano sempre lì. Il workaround è spostare la mail nella cartella trash, ma è improponibile nell’uso quotidiano in mobilità. L’invio con Gmail funziona bene, per fortuna.

Altre mancanze: non c’è supporto Flash (e poteva essere l’occasione per fare una pernacchia a Apple), non ho trovato il modo di connettermi a una WiFi con SSID nascosto, non c’è lo scambio file via Bluetooth. Il browser IE7 non è granché e spesso non viene riconosciuto come dispositivo mobile dai siti che si sta navigando.

Due parole sul Market: le applicazioni ci sono, l’interfaccia è gradevole, ma la disponibilità è ancora troppo scarsa e la ricerca difficoltosa. Cercando un’applicazione si viene inondati da risultati relativi a brani musicali, e non è pratico. La fortuna di Windows Phone 7 si giocherà anche sulle applicazioni: Apple Store è parzialmente responsabile del successo di iPhone, e Microsoft dovrà fare parecchi sforzi per supportare al meglio la comunità di sviluppatori. Servono tonnellate di apps e servono ora, o si rischia di perdere il treno. Per adesso la tendenza è spostare i contenuti dal browser alle applicazioni, e proprio per questo è necessario far trovare all’utente tutto quello che potrebbe desiderare fornendo varietà, qualità e prezzi congrui.

Concludendo, si tratta di un sistema operativo buono ma con qualche peccato di gioventù. Con RIM un po’ stagnante e Symbian non pervenuto, se venissero eliminati alcuni glitch, corretti un paio di bug e migliorate alcune cose, Windows Phone 7 potrebbe veramente essere il terzo incomodo tra iOS e Android.

Per altre opinini, vi rimando ai post di altri tester: Roberto, Giovanni, Francesco.

(Trasparenza per un mondo migliore: il telefono mi è stato prestato e lo restituirò questa settimana.)

13 Commenti

Giorgio Faccioli | #

Fruitore di moltissimi telefoni, ultimo acer neotouch s200, devo dire che il telefono, comprato 5 giorni orsono fa schifo (è la prima volta che lo dico di un telefono). Il display si è subito rigato al primo tocco, mancano nella tastiera le vocali accentate e molti altri caratteri, la sincronizzazione con il calendario outlook è stata una disperazione e tanti tanti tanti altri difetti.
Auspico qualche commento diverso
Giorgio Faccioli (giorgio.facc@libero.it)

Andrea | #

Leggere il manuale on guasta. I tasti accentati, come in tutte le tastiere touch, si ottengono tenedo premuta la corrispondente vocale. Per gli altri problemi, sei il primo che sento che li ha. Mah.

DANILO | #

Scusate io sono un normale utilizzatore di smartphone anche per lavoro
Il telefono cellulare lg e900 + la più grande presa in giro commerciale che LG poteva fare.
in parole un pò più povere di quelle che ho letto, l’attrezzo in questione non può cambiare le suonerie che si sentono male e poco, ha caratteri per i messaggi piccoli e non modificabili, ha colori pessimi e poco modificabili, il bluetooth è compatibile solo con telefoni ovviamente uguali per adesso, i contatti si possono solo vedere in Windows live e non all’interno della SIM (e se si cambia telefono, devo per forza mantenermi un account in WL? ASSURDO!!!cONFERMA LA MANCANZA DI DISPONIBILITà DEI SERVIZI E DELLA POSSIBILITA’ DI SCARICARE SUONERIE E GIOCHI
In ultimo il telefono non può essere usato con funzionalità da PC e zune serve solo per musica, filmati foto e giochi e non per file inoltra funziona malissimo
Sto cercando di svenderlo
Speriamo bene..e dovrò riscrivermi tutta la rubrica a mano nel nuovo telefono 205 contatti!
da LG non comprerò mai più nulla di nessun genere anche se conveniente
Ciao a tutti
Ho comunque eliminato

giuliano | #

ma lg e900 si connette da solo a internet(no in wifi)

ga | #

Qualcuno sa dirmi perché lg e900 non scarica le app dal marketplace? Rispondete.. Grazie

MATRIX | #

Gli account di posta elettronica si possono modificare già da prima che uscisse l’aggiornamento MANGO… riguardo alla sincronizzazione WI-FI viene effettuata quando il telefono è collegato alla rete ma è messo a riposo… quindi telefono acceso e Zune aperto. LG ha fatto un ottimo lavoro a livello hardware, e Microsoft con l’ultimo aggiornamento ha fatto progressi riguardo al sistema. La rubrica dalla SIM è possibile importarla nel telefono, inoltre nel nostro spazio WL viene creato un backup della stessa in modo da poterla ripristinare. Fidatevi non si perde niente, ed aggiungo che alcune vostre valutazioni sono un pochino troppo limitate dalle sole critiche poco costruttive. Il sistema è vero è ancora troppo poco personalizzabile, ma ha tutte le funzioni necessarie e ciò che si si aspetta da un palmare… non è certo Windows Mobile o Android (come personalizzazione) ma ha tutte le carte in regola per il grande successo!

elena | #

Salve, cortesemente potrei sapere come si potrebbe evitare di far comparire i messaggi in arrivo sullo schermo? Non è bello che gli altri leggano i messaggi prima di me. Grazie.

alessia | #

Ce l’ho da più di 1 anno e, putroppo, me lo devo sorbire fino a fine anno. Che dire? in sintesi, fa schifo!!! Quando qualcuno ti chiama, ti tocca ripetere “pronto” 2 o 3 volte (oppure aspetti 5 secondi, se preferisci!!!), il touch funziona male, la batteria non dura quasi niente. Inoltre, il so Windows Phone 7 (anche la 7.5), fa ancora più schifo e, a parte l’attrattiva iniziale delle piastrelle, dopo un pò che ce l’hai, avresti voglia di scaraventarlo in un fiume. Consiglio spassionato per chi sta pensando di prendere un LG o un wp7: EVITATELO!!! Ciao

marco | #

se non ho a disposizione una rete wireless il telefono si collega ugualmente, probabilmente usando la connessione remota, come posso impedirlo?

monia | #

Perché mi da problemi con il bluethoot a collegarmi con altri cellulari Windows e android?

Antonio | #

Ciao come mai non riesco a scaricare watsapp?mi dice errore del server